Diciottenne arrestato a Silvi per detenzione armi

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

922

SILVI. E’ stato arrestato dai carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale di Pescara Amedeo Daniel Petruzzellis, 18 anni, originario di San Severo (Foggia), incensurato.



Il ragazzo è stato trovato in possesso di diverse armi che potrebbero essere state utilizzate per commettere rapine.
I militari gli hanno trovato in casa anche una maschera di Carnevale e un passamontagna, 14 telefoni cellulari, e delle radio ricetrasmittenti.
I carabinieri sono arrivati a lui dopo aver ricevuto una segnalazione: il maggiore Guido Gargarella ha così condotto i suoi uomini fin dentro l'abitazione del giovane, in contrada Piomba.
Il ragazzo viveva in casa della madre con una minorenne.
Proprio lì, occultate tra il cassonetto della spazzatura e le tapparelle, sono state trovate le armi che dovranno essere sottoposte ad accertamenti per capirne l'esatta provenienza e l'utilizzo.
C'erano un fucile calibro 12 con la canna tagliata, rubato a San Severo, una pistola con matricola abrasa e relativo munizionamento e una a aria compressa e pugnali vari.
Il fucile aveva il colpo in canna. In casa è stato rinvenuto anche un bilancino e della mannite, sostanza utilizzata dagli spacciatori per tagliare la droga.
Il giovane non ha saputo fornire spiegazioni sul materiale trovato in casa e ha detto di non saperne nulla ma è ovvio che la sua difesa non è bastata per passarla liscia.
E' stato quindi arrestato e condotto al carcere di Castrogno.
La 17enne che era con lui e' stata denunciata e riaccompagnata in un centro di accoglienza minorile dal quale si era allontanata il 31 agosto dello scorso anno.
23/06/2009 16.34