Travolto da terrapieno, in prognosi riservata un agricoltore di Ripa Teatina

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1147



RIPA TEATINA. Da alcuni giorni Ulisse Verna di 52 anni stava facendo effettuare dei lavori di movimento terra sulla sua proprietà a Ripa teatina in Contrada Santo Stefano.
L'intenzione, infatti, era quella di potenziare un muro di contenimento adiacente alla sua abitazione.
Nel pomeriggio di ieri l'uomo si è addentrato nello scavo del terrapieno per verificarne l'andamento ma all'improvviso il terreno ha ceduto travolgendolo quasi interamente.
A quel punto è intervenuto l'escavatorista che stava effettuando lavori poco distante, sempre sulla stessa proprietà.
L'uomo si è accorto della gravità della situazione ma ha anche notato che l'imprenditore agricolo era ancora vivo.
Così ha cominciato a scavare aspettando l'arrivo dei Vigili del Fuoco di Chieti.
Dopo due ore di lavoro intenso l'uomo è stato liberato e trasportato all'ospedale di Chieti dove è stato ricoverato in prognosi riservata per “politrauma – sindrome da schiacciamento”.
Le indagini, seguite dalla Stazione di Villamagna competente per territorio, sono coordinate dalla Procura della Repubblica di Chieti.

16/06/2009 15.29