Le delibere non arrivano ai consiglieri, ma il consiglio approva

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

547

ROCCARASO. Ritardi fatali ieri in consiglio comunale a Roccaraso dove due ex assessori di maggioranza hanno abbandonato l’aula per protesta


I consiglieri comunali nonché ex assessori di maggioranza al Comune di Roccaraso, Denis Di Padova e Giuliano Oddis, hanno abbandonato la seduta del Consiglio comunale per protesta.
I due hanno lamentato l'impossibilità di partecipare sia alla discussione sia alla votazione dei punti all'ordine del giorno, in quanto le proposte di delibera non sono state consegnate nei tempi e nei modi stabiliti dal regolamento comunale.
A tal proposito il sindaco, nel corso della seduta, ha affermato che provvederà solo la prossima volta ad accertarsi che tali negligenze non avvengano e a far recapitare la documentazione dovuta un giorno prima dello scadere del termine.
«Non siamo più disposti a confrontarci con questo atteggiamento - scrivono in una nota i due ex assessori, ora all'opposizione -, il nostro vuole e deve essere un confronto politico, ma l'attenzione nell'applicazione delle procedure non può prescindere dal senso di responsabilità amministrativa. Non si può negare a consiglieri di minoranza di avere accesso entro tempi utili alla documentazione per lo svolgimento del Consiglio. I punti approvati sono a nostro avviso illegittimi, perché viziati nella forma. Informeremo il prefetto dell'Aquila e solo dopo che ci darà chiarimenti decideremo il da farsi».

22/05/2009 11.10