Arrestati tre uomini per spaccio di droga

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1946

GIULIANOVA. I carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale di Pescara hanno arrestato 3 persone responsabili di detenzione e spaccio di circa 3 kg di sostanze stupefacenti.


I controlli da parte dei militari sono stati eseguiti tra Roseto e Giulianova. Sotto osservazione ci sono finiti due fratelli e un pregiudicato teramano, indicati quali spacciatori della costa tra le province abruzzesi di Teramo e Pescara.
Nella tarda serata di ieri infatti, il movimento sospetto dei tre uomini con le loro autovetture, controllati a vista, hanno portato i carabinieri sulla buona strada. Dopo serrati pedinamenti, uno alla volta i tre sono stati fermati e dalle successive perquisizioni sono stati rinvenuti 2,5 kg di hashish, confezionati in 10 panetti da 250 grammi l'uno e circa 400 grammi di eroina suddivisa in diverse quantità, nonchè bilancini di precisione e denaro per un valore totale di 1.170 euro.
I due fratelli, Roberto Tarquini, 34 anni e Ferdinando Tarquini di 36 anni di Montorio al Vomano, così come Simone Pagano, 34 anni di Teramo sono stati arrestati in flagranza di reato, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso e rinchiusi nel carcere di Teramo.
«L'ennesimo sequestro», ha commentato il comandante Francesco Carleo, «dimostra l'alta attenzione da parte dei militari dell'arma alla prevenzione e repressione del fenomeno soprattutto in questo periodo che alla vigilia dell'estate potrebbe propagarsi ulteriormente su tutta la costa abruzzese».


05/05/2009 16.05