Lapenna: «le scuole di Vasto sono sicure»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

879

VASTO. «Le nostre scuole sono sicure. Certi allarmismi sono fuori luogo».
Lo ha dichiarato il sindaco Luciano Lapenna stamane, a Palazzo di Città, nel corso di un incontro avuto con diverse famiglie vastesi preoccupate per alcune notizie di stampa secondo le quali la sicurezza delle scuole vastesi sarebbe stata messa a rischio a seguito del terremoto che ha sconvolto l'aquilano due settimane fa.
«Tutti gli edifici pubblici della città – ha aggiunto il sindaco – sono stati controllati attentamente. Le preoccupazioni sulla Paolucci? Sono infondate dal momento che l'Istituto, fin dallo scorso 2005, all'indomani del terremoto che colpì il vicino Molise e a seguito del quale la nostra città è stata classificata dal Governo centrale di classe 3, cioè a bassa sismicità, è stato monitorato, verificato ed analizzato da un pool di tecnici che ci hanno confermato che la struttura è sicura».
Nei giorni scorsi dopo le verifiche l'ufficio tecnico «ci ha confermato che la struttura non ha subito alcun danno in quanto non sono state riscontrate ne lesioni ne cedimenti di alcun genere. A conferma di ciò abbiamo anche una dettagliata relazione dell'ingegner Michele Guastadisegni che abbiamo incaricato per ulteriori ed appropriati accertamenti».
Le conclusioni dell'ingegner Guastadisegni «sono state le stesse del nostro ufficio e ci hanno confermato che la scuola Paolucci è sicura».
Poco dopo ha preso la parola il dirigente del settore Lavori Pubblici del Comune, l'ingegner Roberto D'Ermilio: «nella Paolucci abbiamo verificato pilastri, travi e solai e, accompagnati dal personale scolastico, abbiamo controllato tutte le aule. Non abbiamo riscontrato nessuna lesione sulla struttura ma solo delle piccole crepe su qualche tramezzo che non hanno nulla a che vedere sulla sicurezza dell'edificio».
Subito dopo il Consiglio Comunale, all'unanimità, ha approvato un documento con il quale impegna il primo cittadino, a seguito della partecipata discussione di genitori e docenti e al fine di dare ulteriori garanzie a tutti, a fornire alla scuola Raffaele Paolucci tutti gli elaborati peritali dello studio relativo all'indagine, con i relativi rilievi e le prove eseguite, presso la scuola, dal gruppo di tecnici e dall'ing. Michele Guastadisegni.
Un documento che considera il fatto che la scuola Paolucci, dal luglio del 2005, è stata oggetto di costanti monitoraggi, sopralluoghi tecnici, analisi e verifiche strutturali.
20/04/2009 16.56