Violenza sessuale: respinge accuse guardia giurata Chieti

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1166

CHIETI. Ha negato oni addebito e resta in carcere Antonio D’Alessio, 31 anni, ex guardia giurata di Chieti, in carcere da venerdì.


L'uomo è accusato di violenza sessuale aggravata dall'uso di sostanze alcoliche ma anche di affidamento di arma da sparo a persona minore.
La vittima e' una ragazza di 18 anni, pure di Chieti.
I fatti si sarebbero verificati la notte del 2 febbraio scorso, nella casa dell'uomo.
Questi avrebbe indotto la ragazza a bere una gran quantita' di alcolici, quindi ne avrebbe abusato. La ragazza si svegliò quella notte verso le 3, completamente nuda, sul letto di casa dell'uomo. Ieri mattina D'Alessio è stato interrogato dal gip Marina Valente, dinanza alla quale ha detto di non aver fatto nulla.
La Polizia gli ha sequestrato una pistola Beretta, regolarmente detenuta, che l'uomo avrebbe dato momentaneamente ad un ragazzo della comitiva che frequentava per fargli sparare alcuni colpi.
Di qui la seconda accusa nei suoi confronti.
L'uomo è stato denunciato dalla sua vittima dopo che alcuni amici della ragazza si erano recati sotto l'abitazione della guardia giurata per chiedere spiegazioni.
In quella occasione si rischiò il linciaggio di D'Alessio.
24/03/2009 8.40