Nuovo regolamento Tarsu per il Comune di Cepagatti

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

2500

CEPAGATTI. Dopo il condono TARSU che scade il 31 Marzo, la maggioranza ha modificato il regolamento comunale per l’applicazione della tassa per lo smaltimento dei rifiuti urbani.


Il nuovo regolamento prevede una riduzione del tributo pari al 50% per tutte le attività produttive che smaltiscono rifiuti speciali: carpenterie, metalmeccanici, fonderie, produzione di manufatti in cemento, attività industriali od artigianali nelle quali si producono rifiuti speciali non assimilati o tossici-nocivi, officine meccaniche, carrozzerie, elettrauto, gommisti, lavanderie e altre attività produttive con smaltimento rifiuti speciali non assimilati o tossici-nocivi.
«Per quanto riguarda le unità abitative», ha spiegato l'assessore ai Tributi, Pierpaolo Canzano, «abbiamo previsto una riduzione del 30% del tributo: per le abitazioni che hanno un unico occupante con reddito annuo non superiore euro 12.000,00 (dodicimilaeuro) e che non risulti proprietario di altri immobili».
Per le abitazioni occupate esclusivamente da due pensionati di età superiore a 70 anni a condizione che il reddito del nucleo familiare sia non superiore euro 12.000 e che non risultino proprietari di altri immobili;per le abitazioni di nuclei familiari con persone con handicap in situazione di gravità riconosciute tali ai sensi dell'art. 3 comma 3 della L. 104/92; per le abitazioni non affittate e/o occupate a qualsiasi titolo da terzi e tenute a disposizione per uso stagionale e/o discontinuo, i cui proprietari sono residenti in altro comune ed all'estero ;per le parti abitative degli immobili rurali occupati da agricoltori;per i locali, diversi dalle abitazioni, adibiti ad uso stagionale risultante da licenza od autorizzazione rilasciata dai competenti organi.
«Inoltre», ha spiegato l'assessore, «abbiamo previsto l'esenzione dal tributo gli edifici adibiti a culto, di qualsiasi professione religiosa, presenti nel territorio cepagattese».
23/03/2009 17.56