Via Falcone Borsellino. D’Angelo:«hanno dato la vita per la legalità»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1126

Via Falcone Borsellino. D’Angelo:«hanno dato la vita per la legalità»
PESCARA. «Un atto minimo a testimonianza dell’attenzione dell’amministrazione su questi temi» il vicesindaco Camillo D’Angelo ha commentato così l’intitolazione di una strada di Pescara ai giudici uccisi dalla mafia.

Sarà inaugurata venerdì 27 marzo alle ore 12.
La strada in questione è nella zona del nuovo Tribunale, più precisamente quel tratto compreso tra la rotonda all'inizio di via Tirino e via della Polveriera.
Prima dell'inaugurazione in loco, alle ore 10 ci sarà un incontro-dibattito alla presenza dei familiari dei giudici presso la Facoltà di Scienze Manageriali di Pescara. E' stata assicurata la presenza della famiglia Falcone, mentre ancora “in forse” sarebbe quella dei Borsellino.
Avrebbe, invece, assicurato la sua presenza il giudice Leonardo Guarnotta, amico di Falcone e attuale Presidente del Tribunale di Termini Imerese (PA).
«Sarà un evento che coinvolgerà le scuole e i giovani per dare testimonianza» ha assicurato il vicesindaco.
Manifesti grandi e piccoli, brochure e volantini palesano la volontà di dare grande risalto all'evento «per non farlo passare in silenzio».
Anche se la delibera dell'intitolazione della strada risale al 2007, l'amministrazione ha deciso di dare grande risonanza a questa inaugurazione proprio in questo momento.
«Nessun legame alle vicende giudiziarie e nessun ruolo particolare, se non quello di far riflettere, è stato attribuito a questa inaugurazione- ha commentato un po' stizzito il vicesindaco- non vorrei che ci fosse una strumentalizzazione dell'evento».
Questa mattina il vicesindaco ha voluto sì parlare di legalità, ma solo di quella che si riferisce «alla malavita organizzata» e «al traffico di droga».
«Pescara non è paragonabile a Palermo o a Catania, ma anche la nostra città è piena di delinquenza nelle strade», ha concluso Camillo D'Angelo.
Alla conferenza stampa sono intervenuti anche gli assessori Marco Alessandrini e Antonio Blasioli, ed il consigliere Stefano Casciano che hanno auspicato una partecipazione bipartisan all'evento.

Manuela Rosa 21/03/2009 13.59