Camionista arrestato per violenza sessuale a Città Sant’Angelo

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1187

CITTA’ SANT’ANGELO. Avrebbe costretto due ragazze, di cui una minorenne, a subire palpeggiamenti invasivi in più occasioni.
Si è conclusa con l'arresto di E.F., 57 anni, di Città S.Angelo, camionista, coniugato, pregiudicato, accusato del reato di violenza sessuale, una brutta vicenda che da alcune settimane aveva rovinato la vita a due giovani.
Ieri pomeriggio i carabinieri della stazione di Città S.Angelo, diretti dal comandante Arturo Daddona, coordinati dalla Compagnia di Montesilvano, hanno proceduto ad eseguire l'ordinanza della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dal gip Luca De Ninis, su richiesta del pm Gennaro Varone, in seguito ad indagini durate alcune settimane.
Dalle indagini effettuate secondo fonti investigative sarebbe emerso che l'uomo ultimamente era solito bloccare alcune ragazze, di cui due minorenni e una appena maggiorenne, incontrate per strada o all'interno di locali pubblici e vincendo il loro diniego espresso, con la forza, le toccava nelle parti intime e gli rivolgeva frasi oscene.
I militari hanno raccolto le denunce delle vittime che hanno trovato il coraggio di uscire così allo scoperto per arrestare questa serie di presunte violenze.

16/03/2009 10.30