Chiuso il night Papillon, «gravi irregolarità amministrative»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1093

MONTEBELLO DI BERTONA. Sospesa l’attività del night club “Papillon” di Montebello di Bertona: rilevate numerose irregolarità amministrative con l’assunzione di lavoratori in nero. Elevate sanzioni per circa 27 mila euro.

Pur avendo riavviato l'attività da solamente un mese, dopo un periodo di inattività dovuto a precedenti sanzioni amministrative la gestione del Night Club Papillon di Montebello di Bertona è stata nuovamente sanzionata.
Secondo gli inquirenti sarebbero state accertate «numerose e reiterate» violazioni di carattere amministrativo.
I Carabinieri della Compagnia di Penne e del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Pescara, infatti, nel corso del servizio di controllo attuato la notte tra venerdi e sabato, hanno riscontrato numerose violazioni alla normativa in tema di lavoro dipendente.
Sono state così scoperte sei intrattenitrici di sala, tutte straniere e assunte in nero: i proprietari del locale non avevano comunicato la loro presenza nè al Centro per l'impiego nè all'Inps.
E' stata così applicata la così detta “maxi sanzione Bersani” per l'impiego di lavoratrici in nero, pari a 3.150 euro per ciascuna di esse ed elevate sanzioni per complessivi 27 mila euro.
L'attività è stata inoltre immediatamente sospesa sino all'avvenuta regolarizzazione di tutte le posizioni amministrative e dell'acquisizione delle licenze ed autorizzazioni.


02/03/2009 9.18