Nel Comune di San Valentino due giorni dedicati agli innamorati

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

927

SAN VALENTINO. Una due giorni dedicata alla festa degli innamorati è stata organizzata dal Comune di San Valentino Citeriore.

SAN VALENTINO. Una due giorni dedicata alla festa degli innamorati è stata organizzata dal Comune di San Valentino Citeriore.

Si tratta della prima edizione di una manifestazione fortemente voluta dal primo cittadino Angelo D'Ottavio e che aspira a diventare appuntamento ricorrente per gli innamorati abruzzesi.
Si inizierà con l'esibizione - stasera, venerdì 13 alle 21 presso la sala G. Ammirati - del coro folkloristico Sa' Mmalindine e si proseguirà sabato 14 con un programma ricco di contenuti "sacri" e "profani".
Alle 8.30 la Ss. Messa presso la Chiesa Madre di San Valentino (con l'esposizione delle Reliquie di San Valentino).
Sin dalle 9 in Corso Umberto saranno attivi laboratori di scalpellini impegnati a rappresentare il tema "Scolpisci il tuo ampre sulla pietra".
Presso il largo San Nicola, dalle 9.00 alle 13.00 sarà presente una postazione dell'emoteca Avis per "un gesto d'amore", ovvero la donazione del sangue.
Alle 16.00, presso la Sala G. Ammirati, saranno premiati i vincitori del concorso "Parole d'amore" per il messaggio d'amore più bello e, a seguire, sarà presentato il libro "Credevo bastasse amare" di Alessio Masciulli, cui seguirà il dibattito sul tema dell'amore ai giorni nostri.
Dopo la presentazione, ci sarà la "passeggiata romantica" per le vie del centro storico, "l'aperitivo degli innamorati" e infine la cena degli innamorati tipici della zona.
«Crediamo molto nell'iniziativa - dichiara il sindaco di San Valentino Angelo D'Ottavio - perchè riteniamo che l'amore sia il vero motore di una comunità e ci è sembrato giusto cogliere la festività del 14 febbraio per dare vita a un evento che ci auguriamo possa diventare sempre più un punto di riferimento e un'occasione d'incontro per gli innamorati ma anche un'opportunità di promozione e valorizzazione del nostro bel comune, delle centro storico e delle attività artigianali che esprime. Per i locali tipici questa manifestazione può significare l'occasione di farsi conoscere e apprezzare, una sfida da raccogliere e vincere nel nome dell'amore».

13/02/2009 11.06

[url=http://www.primadanoi.it/upload/virtualmedia/modules/bdnews/article.php?storyid=17972]ALESSIO MASCIULLI E IL SUO LIBRO[/url]