Viabilità, intesa tra Provincia e Regione contro le frane a Roccamorice

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

913

PESCARA. Decisi stamane interventi per il ripristino urgente della sicurezza sulla provinciale 64.

Rimuovere, come prima cosa, il masso ed i detriti caduti nei giorni scorsi sulla strada provinciale 64 per Roccamorice e ripristinare al più presto la sicurezza della circolazione, e successivamente reperire i fondi per la realizzazione di un ponte che possa risolvere definitivamente il pericolo di isolamento della comunità locale.
E' quanto è stato deciso nella riunione tenuta questa mattina nel municipio del piccolo centro montano e convocata da Giuseppe De Dominicis, presidente della Provincia.
All'ordine del giorno c'era la lunga serie di frane per lo più concentrate sulla curva alle porte del paese che hanno già costretto a vari interventi negli anni passati.
Tra i presenti: per la Provincia De Dominicis ed Antonello Linari, presidente e vice dell'ente, per la Regione il vice presidente Alfredo Castiglione, per il Comune il sindaco Antonio Del Pizzo, per la Prefettura Ida De Cesaris, responsabile dell'ufficio di Protezione civile, oltre ad Angelo D'Ottavio, primo cittadino di San Valentino e ad una rappresentanza di tecnici dei vari enti.
Come proposto da De Dominicis, d'intesa con Castiglione, la Regione s'è impegnata a tenere un nuovo vertice, previsto tra venti giorni nella sede della giunta regionale, per decidere come affrontare sia la messa in sicurezza della strada, soluzione provvisoria, che la progettazione di un nuovo ponte, soluzione definitiva, che dovrebbe arrivare grazie ad un finanziamento che la Regione s'è impegnata a reperire.

10/02/2009 18.43