Operazione "Hot Wheels", altri tre arresti

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

7617

MONTESILVANO. Sono state arrestate altre due persone nel corso del tardo pomeriggio di ieri, coinvolte nell'operazione "Hot Wheels". Domani prenderanno il via gli interrogatori.

L'articolo seguente è ampiamente censurato perchè due giudici del tribuanle di Ortona hanno deciso che deve essere così. In seguito alle minacce di querela nei nostri confronti e in mancanza di qualsivoglia tutela legale che salvaguardi il nostro dirittto al lavoro ed il vostro diritto a conoscere siamo stati costretti a mutilare il nostro lavoro e il diritto di cronaca conseguente.

PER CHI VUOLE APPROFONDIRE PUO' LEGGERE QUI



Gli arrestati sono R.I.i di 55 anni, ristoratore e A. B., 45 anni.
Il primo è stato accompagnato presso il carcere di Pescara mentre l'altro è stato ammesso agli arresti domiciliari.
Sale così a 40 il numero degli arrestati.
Il blitz compiuto ieri dai militari abruzzesi ha coinvolto a vario titolo ai 55 persone tra Abruzzo, Lazio, Campania, Veneto e Piemonte.
I reati contestati vanno dall'associazione per delinquere finalizzata alle truffe ed altri reati contro il patrimonio, alla falsità in atti, sostituzione di persona, simulazione di reato, ricettazione, appropriazione indebita, utilizzo fraudolento di carte di credito, riciclaggio e reimpiego di denaro e beni di provenienza delittuosa, commessi per l'acquisto di auto di grossa cilindrata, truffando così le assicurazioni e le finanziarie e di un caso di estorsione ed alcuni episodi di spaccio di sostanze stupefacenti.
Tra gli arrestati di ieri spicca anche il nome di E. D. M., 31enne, imprenditore di Città Sant'Angelo, presidente del Montesilvano calcio.
 
xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

ANCORA UN ARRESTO

xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx


10/02/2009 15.26

*** L'OPERAZIONE DI IERI