Fossacesia: il Comune acquista il complesso dei Priori

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1285

FOSSACESIA. Martedì 3 febbraio è stato siglato l'atto notarile con cui il Comune di Fossacesia ha definitivamente acquistato dalla Comunità dei Padri Passionisti.


Si tratta del palazzo ottocentesco "dei Priori", situato di fronte all'abbazia di San Giovanni in Venere, ed il parco adiacente, il tutto per € 1.064.700.
Il sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, promette tempi rapidi per l'inizio dei lavori ed annuncia il bando per il loro affidamento già per la settimana prossima.
Il complesso detto "dei Priori" è costituito da una villa, da un locale uso bar e dall'ampio parco circostante.
L'edificio principale fu costruito intorno al 1880 da Antonio Lovy, un commerciante pugliese.
In seguito, il complesso fu di Giacomo Mayer, storico sindaco di Fossacesia, che la acquistò nel 1890.
Nella seconda metà del 1900 Ernesto Mayer, figlio di Giacomo, la donò ai Padri Passionisti (l'Ente Religioso della Provincia di Maria S.S. della Pietà), residenti nell'Abbazia dal 1954.
Già da due anni la Comunità dei Passionisti aveva autorizzato l'amministrazione comunale a svolgere nel giardino antistante il palazzo alcune importanti manifestazioni di teatro e musica e convegni, come quello organizzato l'estate scorsa dai Giovani di Confindustria.
Il Consiglio Comunale aveva autorizzato all'unanimità la procedura di acquisto il 17 dicembre 2007.
A tal proposito, la Regione Abruzzo ha concesso al Comune di Fossacesia un contributo straordinario di un milione e mezzo di Euro, da utilizzare per l'acquisto, la ristrutturazione degli immobili e la riqualificazione dell'intera area.
Il complesso dei Priori è infatti destinato a diventare un centro turistico ambientale. Il progetto preliminare è già stato redatto dall'architetto Giovanni Di Paolo, responsabile comunale del Settore 3° – Assetto e Gestione del Territorio.
«Ringrazio i consiglieri regionali che hanno sostenuto con convinzione questo progetto: in primis Angelo Orlando e da Maria Rosaria La Morgia, ma la mia gratitudine va a tutti quelli che hanno lavorato in tal senso – ha commentato il sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio – Oggi si concretizza la nostra idea di restituire alla cittadinanza e ai turisti un luogo di grande interesse storico e paesaggistico, acquisendo al patrimonio pubblico la villa e il parco "ex Priori". È il completamento di un piano per la valorizzazione dell'area di San Giovanni in Venere nel suo complesso, di cui la nostra Abbazia dovrà essere il fiore all'occhiello. Già da tempo abbiamo chiuso al traffico e sistemato tutta l'area esterna. Ora procederemo a ristrutturare il complesso dei Priori in tempi brevissimi: credo che il bando per l'affidamento dei lavori potrà essere pubblicato già dalla prossima settimana».
06/02/2009 9.34