Stadio Adriatico: «i lavori per i Giochi ancora in alto mare»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

5629

Stadio Adriatico: «i lavori per i Giochi ancora in alto mare»
PESCARA. «I lavori di riqualificazione dello Stadio Adriatico sono ancora in alto mare», la denuncia arriva dal capogruppo del Pdl Luigi Albore Mascia. IMBASTARO RASSICURA: TEMPI CERTI

Manca il completamento di tutta la Tribuna Majella, manca la pista di atletica, manca la tribuna stampa, i bagni e gli spogliatoi per gli atleti, gli interventi sulle due curve non sono neanche cominciati e mancano pure i tabelloni luminosi.
«Il cantiere è chiaramente in affanno», spiega Mascia, «ma intanto la beffa: secondo i cartelloni messi dal Comune in bella vista a ridosso della recinzione, le opere dovevano già essere state concluse lo scorso primo novembre 2008, ossia tre mesi fa».
Ieri il capogruppo del Popolo della Libertà al Comune di Pescara ha effettuato un sopralluogo insieme alla Commissione consiliare Sport.
«Un sopralluogo – ha ribadito Albore Mascia – che purtroppo ha solo confermato le nostre preoccupazioni: non sono state rispettate finora le scadenze di riconsegna che pure il Comune aveva fornito a inizio intervento e, soprattutto, sarà difficile rispettare la prossima, quella del 31 marzo, quando l'intero Adriatico dovrebbe essere riconsegnato alla città per iniziare i collaudi in vista dei Giochi del Mediterraneo, che si svolgeranno tra poco meno di cinque mesi».
E Mascia parla senza mezzi termini di «situazione drammatica»: l'unica opera completata è la riqualificazione della Tribuna Adriatica che «come annunciato e assicurato dal dirigente di settore lo scorso 25 agosto, già a fine settembre doveva essere riconsegnato per l'utilizzo evitando alla Pescara Calcio di dover sopportare lunghe trasferte anche per le partite casalinghe».
Lo scorso 16 giugno i responsabili del cantiere avevano garantito il rispetto dei tempi e la riconsegna dell'opera entro il primo novembre 2008. Lo stesso dirigente comunale, sempre il 25 agosto scorso, aveva affermato addirittura che «i lavori sulla Tribuna Majella erano stati completati al 50 per cento, in perfetta linea con i tempi».
«Abbiamo verificato che non è assolutamente così – ha proseguito Albore Mascia -: la Tribuna Majella, a cinque mesi dalle dichiarazioni del dirigente Vespasiano, è ancora un cantiere aperto, restano da sistemare persino i seggiolini, la Tribuna stampa è solo abbozzata, e sono da completare anche le opere infrastrutturali di rinforzo. Definita solo la copertura in legno che, sempre oggi, abbiamo scoperto non proteggerà tutta la Tribuna, ma solo metà».

31/01/2009 9.31

IMBASTARO: «L'IMPIANTO SARA' PRONTO»

«Francamente non riesco a comprendere l'intervento di Albore Mascia sui lavori per lo Stadio Adriatico», replica il presidente della Commissione Sport Enzo Imbastaro.
«Giovedì scorso, infatti, insieme al Consigliere abbiamo svolto un sopralluogo con la Commissione Sport del Comune, che non ha rilevato ritardi ma ha solo formulato alcune precisazioni rispetto agli interventi in corso».
Imbastaro ricorda inoltre che «nei giorni scorsi l'impianto è stato oggetto di una visita anche del Presidente del Comitato Internazionale dei Giochi, Amar Addadì, e del Commissario Mario Pescante. Entrambi hanno espresso la loro piena soddisfazione per il proseguo dei lavori per lo Stadio, che ospiterà le cerimonie di apertura e chiusura di Pescara 2009, oltre ai principali eventi sportivi previsti dai Giochi».
«Mascia», continua il presidente della commissione, «sa bene che l'intervento iniziale è stato implementato con nuovi lavori, a tutto vantaggio dei pescaresi e delle associazioni sportive cittadine che useranno l'impianto anche dopo i Giochi del Mediterraneo.
Una volta terminati i lavori il nuovo Stadio Adriatico sarà un gioiello».
Quanto ai tempi Imbastaro assicura che si può stare tranquilli: «l'impianto sarà pronto con grande anticipo rispetto all'inizio dei Giochi, così da poter svolgere tutti i collaudi, le manifestazioni preparatorie e gli eventi di Pescara 2009».
31/01/2009 14.19