Tribunale L'Aquila respinge reclamo della Regione contro reintegro Rivera

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1493



LA'QUILA. Il Tribunale dell'Aquila ha respinto il reclamo presentato dalla Regione Abruzzo contro l'ordinanza con cui il giudice monocratico, Sabrina Mostarda, disponeva il reintegro dell'ex dirigente del segretariato generale della presidenza della Giunta, Vincenzo Rivera.
Rivera era stato sollevato dall'incarico prima della scadenza, su richiesta dell'allora vicepresidente vicario, Enrico Paolini.
Il collegio del Tribunale ha respinto il ricorso perché non sussistono più le condizioni, dal momento che l'incarico di Rivera, dirigente esterno e fedelissimo dell'ex presidente della Giunta, Ottaviano Del Turco, è finito con l'inizio della nuova legislatura regionale.
Lo stesso collegio ha ritenuto «non censurabili» le motivazioni addotte dal giudice Mostarda nell'ordinanza di reintegro.
Rivera, consigliere comunale del Pd all'Aquila, è stato rimosso dall'incarico a due mesi dalla fine della legislatura, insieme ad altri cinque uomini di fiducia di Del Turco.
Come Rivera, anche un altro dirigente, Peppe Cerone, si è opposto con successo al licenziamento. L'esito dell'opposizione della Regione su Cerone è atteso nei prossimi giorni.
Sia Cerone sia Rivera hanno già presentato istanza per il risarcimento danni.

24/01/2009 10.41