Blitz della Guardia di Finanza di Chieti. Sequestrati 8 videopoker

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

880



ORTONA. Continua incessante l'attività di controllo del territorio da parte degli uomini della Tenenza della Guardia di Finanza di Ortona nel settore degli apparecchi da intrattenimento.
Grazie infatti alla perfetta sinergia tra Fiamme Gialle teatine ed il personale della amministrazione Autonoma Monopoli di Stato di Pescara è stato possibile individuare due esercizi pubblici di Ortona presso i quali erano stati installati numerosi apparecchi da intrattenimento illegali.
Non mancavano falsi nulla osta di messa in esercizio e scollegati dalla rete telematica dei Monopoli, unico deputato alla quantificazione dei proventi relativi alle giocate.
Le attività di intelligence svolte sul territorio dagli uomini del Nucleo Mobile della Tenenza Guardia di Finanza di Ortona hanno permesso di scoprire i sofisticatissimi meccanismi di frode perpetrati proprio attraverso l'utilizzo di apparecchiature che, oltre ad essere scortate da documenti falsi, erano in grado di rendere illeggibili i dati relativi alle giocate che, come noto, costituiscono la base imponibile fiscale.
L'attività svolta ha consentito di denunciare a piede libero alla autorità Giudiziaria di Chieti 3 persone per i reati di truffa aggravata ai danni dello Stato, falso e frode informatica.
Sono stati sequestrati 8 apparecchi videopoker, 4 nulla osta falsificati e 1 router utilizzato come falso punto di accesso.
Continuano da parte degli uomini della tenenza di Ortona ulteriori approfondimenti per verificare soprattutto le caratteristiche di distribuzione del fenomeno in ambito locale e scongiurare l' inserimento di organizzazioni criminali.

20/01/2009 9.54