Dipendenti Atr protestano davanti al tribunale dell'Aquila

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1222

L'AQUILA. Erano un centinaio, questa mattina, i dipendenti della Atr Group di Colonnella che hanno manifestato oggi davanti al Tribunale dell'Aquila in attesa della decisione della Corte d'Appello sul fallimento dell'azienda decretato lo scorso 31 ottobre.


Per l'Atr in fallimento - su istanza dei sindacati e di concerto con il Comune di Colonnella, la Provincia di Ascoli Piceno e le Regioni Marche e Abruzzo - la Provincia di Teramo ha proceduto a riattivare il tavolo nazionale già aperto presso il Ministero dello Sviluppo Economico, per un «possibile ed auspicabile» reperimento di investitori interessati.
Il 20 novembre era stata avviata la procedura di cassa integrazione per i dipendenti dell'azienda "madre": la Atr srl (22 dipendenti).
Il 27 novembre la stessa procedura era stata richiesta per Atr Tools, Atr Aerospace e Atr Composites - tre aziende del gruppo - interessando complessivamente altri 264 dipendenti: 47 per la Tools, 72 della Aerospace e 146 della Composites.
Per quanto riguarda l'Atr Composites, occorre tener conto che due rami aziendali erano in affitto fino al 31 dicembre di quest'anno per la realizzazione di una commessa per la MML (gruppo Lamborgini) e per la realizzazione della commessa alla I.T.C.A.Produzione S.p.A. (gruppo Fiat). I lavoratori interessati sono in totale 348.
13/01/2009 15.19