A Sulmona morte causata da intossicazione alimentare

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

2338

SULMONA. Americo Iacobucci, 53 anni, di Pratola Peligna (L'Aquila), è morto per arresto cardiocircolatorio causato da un'intossicazione alimentare.

E' quanto emerso al termine dell'autopsia eseguita ieri pomeriggio dall'anatomopatologo Ildo Polidori e da Daniela Morelli dell'Istituto zooprofilattico di Teramo.
Secondo il medico legale, per avere la certezza sulle cause che hanno provocato il decesso dell'uomo, bisognerà attendere l'esito degli esami tossicologici, istologici e chimici sui
tessuti, sui succhi gastrici e sui resti di cibo che sono stati prelevati nel corso dell'esame autoptico. Questi ultimi saranno comparati con quelli trovati in casa e i resti dei surgelati che avevano provocato l'intossicazione anche agli altri tre componenti della famiglia: tutti hanno sofferto di dissenteria e di una forte debilitazione.
Americo, diabetico, è deceduto a causa delle sue precarie condizioni fisiche.
Al termine dell'autopsia la salma è stata riconsegnata ai famigliari per la celebrazione dei funerali che si svolgeranno oggi alle 15 nel Santuario della Madonna della Libera di Pratola Peligna.
20/12/2008 11.45