Canosa Sannita, nuovi alloggi popolari per 5 famiglie

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

982

CANOSA SANNITA (CH). Consegnati dal Comune di Canosa Sannita e dall'Ater di Chieti, le giovani coppie incentivate a rimanere in paese

Cinque famiglie e nove bambini dai dieci anni in giù hanno una nuova casa a Canosa Sannita.
Cinque nuovissimi alloggi popolari sono stati infatti consegnati agli assegnatari nel corso di una cerimonia dal sindaco della cittadina, Aldo Nanni, insieme al presidente, Paolo Sperduti, e al direttore dell'Azienda territoriale per l'edilizia residenziale (Ater) di Chieti, Domenico Recchione.
Le abitazioni, esempio di una moderna concezione dell'edilizia popolare, sono state assegnate in seguito a un bando che ha premiato le giovani coppie con figli piccoli e un reddito medio. Il canone mensile di locazione sarà di 200 euro.
«Il nostro obiettivo - ha spiegato il sindaco Nanni - era di incentivare le giovani famiglie a rimanere o a tornare ad abitare a Canosa Sannita. Ci siamo riusciti e in paese resteranno anche nove bambini che frequentano la scuola materna e le elementari. E' un segnale importante per la nostra comunità».
Insieme a Casacanditella, secondo il presidente dell'Ater, Paolo Sperduti, Canosa Sannita «è un esempio di nuova residenzialità popolare in cui vi è un maggiore contributo economico degli assegnatari al fine di poter poi gestire la manutenzione degli edifici. Siamo felici che i nostri bandi possano favorire anche il ripopolamento dei piccoli centri»
Quattro famiglie con bambini avranno a disposizione una casa con due camere da letto, due bagni e un grandissimo terrazzo. La quinta casa, al centro del paese, è la più piccola con un bagno e una camera da letto ed è stata assegnata a una signora che ha perso il marito.

18/12/2008 11.57