Pianella, buffet per 7 mila organizzato dal Comune. Chi paga?

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1501

PIANELLA. Per fare gli auguri natalizi alla cittadinanza l'amministrazione di Pianella ha deciso di offrire un gustoso buffet a tutti i cittadini (se ne contano circa 7 mila).

L'appuntamento è stato fissato sabato 22 dicembre alle 19. Tutti i pianellesi sono stati invitati tramite una cartolina partita dal palazzo comunale: sul fronte c'è scritto "Buone feste" con tanto di addobbo natalizio e stemma del Comune, sul retro c'è l'invito destinato, come da indirizzo del destinatario «a tutte le famiglie residenti».
«Il sindaco e la giunta incontra la città presso il ristorante "Il vecchio Silos"», si legge. «Segue Buffet». Firma: Giorgio D'Ambrosio.
«In un paese normale nessuna pubblica amministrazione si sognerebbe di invitare a cena l'intera cittadinanza», commenta stupefatto Sandro Marinelli, consigliere d'opposizione. «Di questa iniziativa», aggiunge, «non risulta traccia nelle delibere di giunta o consiglio e quindi non è dato sapere chi pagherà». Chi paga? Il Comune? Pagheranno i cittadini credendo di poter scroccare il buffet? Offre il ristorante? Ci sono sponsor? Bisgnerà lasciare un'offerta libera? Non è chiaro.
Inoltre, sebbene da quanto si evince dalla cartolina l'idea sarebbe nata da parte dell'amministrazione cittadina «i consiglieri di opposizione sono stati esclusi», spiega ancora Marinelli. Loro lo hanno saputo solo quando hanno aperto la cassetta della posta e al massimo potranno partecipare da semplici cittadini.
«Secondo D'Ambrosio», chiude il consigliere, «e contrariamente a quanto afferma il Testo unico degli enti locali, la minoranza non rappresenta l'amministrazione, che si identifica solo in lui e negli assessori».
E buon Natale anche a Pianella.
18/12/2008 11.55