Arrestati nella notte 6 cittadini stranieri per rissa aggravata

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1258

TERAMO. Sei arresti la notte scorsa dopo una rissa in piazza Garibaldi.

Dopo una segnalazione telefonica la polizia ha trovato nei pressi della fermata degli autobus di linea di piazza Garibaldi, tre uomini in evidente stato di agitazione ed un'autovettura di grossa cilindrata che si stava allontanando a forte velocità.
I tre avevano evidenti segni di colluttazione sul volto, lividi e sangue ed uno lamentava forti dolori ad un braccio.
I ragazzi hanno poi raccontato di aver avuto una violenta colluttazione con alcuni giovani albanesi che si erano allontanati a bordo di un'auto, la stessa che gli agenti avevano visto sgommare a tutta velocità appena arrivati sul posto.
I tre erano stati aggrediti, secondo il loro racconto, con bastoni di legno e metallo ed una catena di circa 80 centimetri.
Una pattuglia di poliziotti ha accompagnato in questura i tre cittadini polacchi, mentre altri agenti si sono messi alla ricerca degli aggressori.
L'auto è stata trovata poco dopo sulla Circonvallazione Spalato, parcheggiata proprio per cercare di sfuggire alle ricerche.
I tre erano ancora all'interno: due di nazionalità albanese ed un jugoslavo, avevano evidenti segni della colluttazione avvenuta poco prima.
Anche loro sono stati portati in questura. Si è scoperto così che alla base della rissa c'era una questione di donne. Vista la responsabilità di tutti i partecipanti, sono stati tutti arrestati per rissa aggravata

13/12/2008 11.24