Ubriaco al volante tenta di investire carabiniere, arrestato

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

945

TERAMO. Tentato omicidio, resistenza a pubblico ufficiale e omissione di soccorso: sono le accuse a carico di D.A., un ventenne albanese, arrestato la scorsa notte dai carabinieri di San Nicolo' a Tordino.
Le manette sono scattate al termine di un inseguimento finito con
feriti e contusi.
Tutto era iniziato in località Cartecchio di Teramo, dove una
pattuglia di carabinieri ha intimato l'alt ad un'Audi A4 nel corso di
ordinari controlli per prevenire gli incidenti stradali del fine settimana.
L'autovettura invece di fermarsi ha tentato di investire il carabiniere con la paletta che è riuscito riesce ad evitare il peggio gettandosi sul ciglio della strada e ha riportato un trauma alla spalla.
Poi l'auto è fuggita inseguita dai carabinieri. in località Piano
d'Accio, lungo la statale 80.
Il conducente dell'Audi ha perso il controllo ed è finito contro un
muro limitrofo alla corsia opposta.
I due passeggeri sono rimasti contusi, uno dei due ha riportato un
trauma alla spalla e al ginocchio guaribili in 7 giorni.
Il conducente illeso è fuggito a piedi per un breve tratto poi e'
stato raggiunto ed arrestato.
L'uomo è risultato positivo al test alcolemico ed è stato deferito per
guida in stato di ebrezza.

29/11/2008 12.31