Fara San Martino ottiene la Bandiera Verde

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

774

FARA SAN MARTINO. Il Comune di Fara San Martino, ottiene un nuovo riconoscimento in campo ambientale.


Il presidente della Confederazione Italiana Agricoltori Giuseppe Politi ha comunicato al sindaco Antonio Tavani la decisione di assegnare all'unanimità la “Bandiera Verde Agricoltura 2008” a Fara San Martino, «con validità triennale».
Il concorso è sponsorizzato dalla Cia e premia, tra gli altri, enti locali che si sono particolarmente distinti nelle politiche di tutela dell'ambiente e del paesaggio anche a fini turistici, nell'uso razionale del suolo, nella valorizzazione dei prodotti tipici legati al territorio, nell'azione finalizzata a migliorare le condizioni di vita ed economiche degli operatori agricoli e più in generale dei cittadini.
Il Comune di Fara San Martino ha partecipato con un progetto che riassume il disegno strategico dell'amministrazione Tavani a favore dell'ambiente per perseguire «l'eco-efficienza nei processi di produzione e di consumo».
«Le direttrici principali di tale politica», ha spiegato il primo cittadino, «sono e restano la promozione della differenziazione dei rifiuti e dell'utilizzo di materiali riciclati, il risparmio energetico, la promozione del territorio e delle tipicità eno-gastronomiche locali. Ancora una volta la strategia di tutela ambientale di Fara San Martino si dimostra una strategia di successo».
E' il terzo riconoscimento in campo ambientale per l'amministrazione cittadina. Il Comune, infatti, quest'anno è stato già per la gestione dei rifiuti (1° Comune in Abruzzo e 3° in Italia per la raccolta differenziata) e per la mitigazione del rischio incendi boschivi (Bandiera Bosco Sicuro di Legambiente).
24/11/2008 10.47