Occupazione: crisi Valle Peligna, allo studio supporti economi

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

765

SULMONA. Il Governo si e' impegnato attraverso il sottosegretario allo Sviluppo Economico, Ugo Martinat, a disporre un supporto economico a sostegno della Valle Peligna e dell'Alto Sangro per fronteggiare la grave crisi occupazionale che attanaglia il territorio.
Una notizia questa che ha pienamente soddisfatto l'onorevole Paola
Pelino, presente all'incontro con tutte le altre istituzioni locali,
tra cui Regione, Provincia, Comune, Nucleo Industriale, Confindustria
e associazioni di categoria.
«Non avevo dubbi sull'impegno serio e puntuale del Governo - ha
sottolineato la parlamentare sulmonese - che anche oggi ha dimostrato
la grande attenzione per il nostro territorio come lo ha dimostrato
ieri firmando la cassa integrazione per la Finmek di Sulmona e
l'Aquila».
Entro fine mese il pool di istituzioni si ritroverà al tavolo romano
per decidere su quali progetti puntare per il rilancio industriale ed
economico dell'Abruzzo Interno.
«Ci aspettano giorni di intenso lavoro - ha continuato la Pelino - per
capire quali iniziative portare avanti con il sostegno del Governo. Il
sottosegretario ha assicurato che una volta presentate le proposte non
mancherà il lavoro di concertazione tra i ministeri Infrastrutture e
Lavoro per risollevare le sorti dell'economia peligna e altosangrina».
La parlamentare sulmonese, dopo il tavolo di questa mattina, ha
precisato: «Siamo contenti dell'impegno del Governo perchè questo
dimostra l'utilità e l'importanza dei tavoli istituzionali al fine di
sviluppare sinergie tese ad aggregare gli intenti condivisi da più
forze politiche».

13/11/2008 14.25