Università dell'Aquila. Crescono le immatricolazioni (+7%)

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

758

L'AQUILA. Il numero degli studenti che si iscrivono al primo anno dei Corsi di Laurea dell'Università dell'Aquila continua a crescere.

Le immatricolazioni sono incrementate del 7%, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno accademico, e confermano un trend in crescita ormai da molti anni. Gli incrementi più cospicui sono stati registrati dalla Facoltà di Medicina (+21%) e dalla Facoltà di Psicologia (+29%).
«Siamo molto soddisfatti – commenta il rettore dell'Università dell'Aquila Ferdinando di Orio – perché questa ulteriore crescita delle immatricolazioni conferma il successo della nostra offerta formativa, la cui validità e qualità è dimostrata da uno degli indicatori più importanti, vale a dire il numero degli studenti che scelgono di studiare nel nostro Ateneo. E ciò a fronte del fatto che siamo tra le Università italiane a spendere meno risorse per promuovere la propria immagine a livello mediatico».
Ma il rettore non nasconde una piccola nota di amarezza, derivata da quanto sta avvenendo nel paese: «mentre i giovani continuano a credere nell'Università, come dimostrano anche questi dati, il Governo segue una strategia di penalizzazione dell'Università pubblica, che rischia di compromettere queste speranze. Non dimentichiamo, infatti, che l'Università è ancora, nonostante tutto, lo strumento privilegiato per garantire non solo la formazione culturale professionalizzante ma anche la mobilità sociale. Speriamo che, anche grazie alla mobilitazione che sta interessando tutti gli Atenei e tutte le componenti accademiche, inizi finalmente una nuova stagione politica che garantisca all'Università pubblica le risorse e gli strumenti per poter svolgere compiutamente la sua missione istituzionale».

25/10/2008 10.31