Eurobasket 2007: «salderemo tutti i conti dovuti»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1126

CHIETI. «Questione di giorni. L'esame ed il controllo del rendiconto di Eurobasket 2007 procedono speditamente e mi auguro di completarli al più presto».
Di più non vuole dire l'architetto Virgilio Basile, responsabile dell'impiantistica sportiva dell'assessorato regionale.
A noi risulta comunque che l'impegno di spesa è stato già inoltrato e che manca quindi solo l'ordine per pagare. Un ok che deve venire proprio dall'architetto Basile.
E' una fase delicata questa che prelude allo sblocco di una cifra pari a 5 milioni di euro che dovrebbe provenire dalla Regione e che sarebbero una boccata di ossigeno per le casse in profondo rosso di Eurobasket, travolta dalle polemiche su una gestione con molte ombre.
Al palo numerosi fornitori che attendono dopo oltre un anno di essere pagati per le prestazioni rese.
Sembrerebbe inoltre che giovedì scorso, nel pomeriggio, siano arrivate le ultime fatture richieste proprio dagli uffici dell'assessorato.
Lunedì il controllo è ripreso con impegno, anche perché sono state distaccate su questo lavoro altre due persone e sono rientrati lo stesso Basile ed il direttore Grossi, uno dalle ferie, l'altra da un convegno a Riva del Garda.
Ma come avviene il controllo della documentazione che precede i pagamenti?
«Noi valutiamo e vagliamo tutte le carte con le solite verifiche applicate a chi chiede contributi – continua l'architetto Basile – il primo momento è l'accertamento della spesa avvenuta: cioè i Palazzetti hanno subito dei lavori o no? Poi si passa alla coerenza con il programma regionale: la legge prevede infrastrutture, i Palazzetti sono infrastrutture? Se le risposte sono positive, come sembra evidente, si passa alla rendincontazione amministrativa, che racchiude anche tutta la documentazione dei tecnici, dei responsabili del procedimento, dei collaudatori. Al termine, se tutto fila liscio, si paga».
Ma è vero che esiste una lettera del Governo che bloccherebbe il pagamento perché la Regione non era competente ad erogare il finanziamento di 5 milioni di euro?
«A me non risulta – conclude l'architetto Basile – altrimenti il lavoro si sarebbe bloccato ed invece va avanti speditamente e nella massima trasparenza. Questo assessorato si distingue per far sapere a tutti quello che fa: basta andare sul suo sito e leggere gli elenchi di chi ha chiesto contributi. Quando saranno erogati i fondi scriveremo anche quelli che hanno ottenuto qualcosa, dalle cifre più piccole alle più grandi».
Per tornare ai 5 milioni, arriveranno tutti?
«Arriveranno tutti gli importi rendicontati e regolari».

Sebastiano Calella 15/10/2008 9.36