«Uso del palazzetto in esclusiva alla Pallavolo Pineto»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

836

PINETO. Il Comune di Pineto ha ufficialmente avanzato la proposta di «assunzione diretta della gestione totale del centro sportivo “Isola delle Palme” di Borgo Santa Maria».
Lo scrive a chiare lettere il vice sindaco Robert Verrocchio che sta portando avanti l'iniziativa per conto del Comune.
«Noi garantiremo», sostiene il vice sindaco, «alla Pallavolo Pineto, alle condizioni da pattuirsi, l'utilizzo prioritario o, se necessario, esclusivo del Palazzetto per le relative attività sportive. A tale proposito siamo immediatamente disponibili ad un incontro per concordare una consensuale risoluzione della convenzione con l'Asi Sport Pineto al fine di consentire l'individuazione di diverse modalità gestionali che ripristino adeguati orari di apertura al pubblico e le opportune e dovute migliorie delle strutture sportive. Da circa un anno, infatti, versano in uno stato di abbandono e di non funzionalità, in evidente contrasto con l'interesse pubblico e dell'interesse di tanti cittadini di Pineto e del quartiere di Borgo Santa Maria che si sono visti sostanzialmente privati di un'importante area pubblica fruibile per giovani, bambini e anziani».
Il vice sindaco ha anche ricordato che l'amministrazione comunale ha più volte avuto incontri per valutare soluzioni migliorative di gestione della struttura al fine di garantire la massima apertura e fruibilità dell'area e a una migliore tenuta delle attrezzature: campo di calcetto, campo di bocce e parco giochi.
Recentemente il responsabile del settore ha inviato una diffida ad adempiere immediatamente alla sistemazione della pubblica illuminazione, alla messa in sicurezza del campo di calcetto, del campo di bocce e soprattutto di apertura immediata al pubblico dell'area.
«Non è giusto che i cittadini e soprattutto i bambini del quartiere», conclude Robert Verrocchio, «trovino chiusi i cancelli durante il giorno o che debbano attendere la sera per entrare “a pagamento” al campo di calcetto. Noi comprendiamo le difficoltà che negli ultimi anni l'Asi ha nel sostenere i costi per le utenze a causa della nuova struttura di pallavolo sorta successivamente all'affidamento avuta dall'amministrazione Di Domenico. E' proprio per questa ragione che ci siamo messi a disposizione nel farci carico delle utenze attraverso un percorso lineare di rivisitazione».
30/09/2008 11.52