Arriva Rurabilandia la prima fattoria sociale d’Abruzzo

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1405

Arriva Rurabilandia la prima fattoria sociale d’Abruzzo
ATRI. Domenica 28 settembre, alle ore 10,30 in contrada Vomano di Atri, sarà inaugurata la prima fattoria sociale d’Abruzzo: “Rurabilandia”.

Si tratta di un progetto pilota del programma di agricoltura sociale ideato dalla Fondazione Ricciconti, finalizzato all'inserimento lavorativo, in agricoltura, di gruppi vulnerabili della popolazione.
La Fondazione intende così aggiungere alle tradizionali attività istituzionali finanziate attraverso i proventi derivanti dalla gestione del patrimonio, servizi alla persona che vengono erogati in modo diretto.
«Rurabilandia – spiega l'avvocato Roberto Prosperi - presidente della Fondazione - è uno spazio messo a disposizione delle scuole, delle istituzioni, delle associazioni e delle famiglie per costruire, insieme, percorsi didattici, educativi e ludici per i nostri bambini. Rurabilandia nasce per offrire l'opportunità di conoscere l'attività agricola ed il ciclo degli alimenti, la vita animale e vegetale, i mestieri e il ruolo sociale degli agricoltori, per educare al rispetto dell'ambiente e al recupero dei valori culturali, della memoria e delle tradizioni in ambito rurale».
Rurabilandia dovrebbe essere secondo le intenzioni dei promotori un luogo dove i ragazzi del Centro Diurno per disabili Ricciconti potranno partecipare ai laboratori in agricoltura, collaborare con gli operatori, interagire con gli ospiti ed avviare un percorso di formazione e di inserimento lavorativo in agricoltura, seguendo un metodo di inclusione sociale che rappresenti il superamento delle politiche esclusivamente assistenziali.
La Fattoria si compone di un ampio casale ristrutturato, distribuito su due livelli e dotato di aule didattiche e di un piccolo fabbricato adibito in parte a laboratorio di trasformazione dei prodotti e in parte a punto vendita aziendale.
«L'estesa area esterna – aggiunge il presidente Prosperi -, interamente pianeggiante e recintata, è stata concepita per offrire agli ospiti la massima libertà di esplorare, di correre nel prato, di conoscere, di divertirsi e di giocare in un ambiente gradevole, sicuro e ricco di stimoli, a diretto contatto con la natura e con gli animali».
La Fattoria è completata da un uliveto, da un frutteto, da un orto didattico e da una zona dedicata all'allevamento degli animali. Particolare attenzione è stata posta nella eliminazione delle barriere architettoniche al fine di consentire a tutti la piena fruibilità dell'intera struttura.
24/09/2008 11.50