Centro storico L'Aquila, Confesercenti: «no alla chiusura di piazza Duomo»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

868

L'AQUILA. «Le prese di posizione di alcuni gruppi di residenti del centro storico dell'Aquila hanno il sapore dell'egoismo sociale». Lo afferma Filippo Ciancone, direttore provinciale di Confesercenti L'Aquila che dice no alle scelte frettolose e alla chiusura di piazza Duomo.

«Nella definizione del piano degli orari per il centro storico» ricorda Ciancone, «al tavolo di concertazione si è arrivati dopo diverse riunioni con i cittadini, le cui istanze sono state presentate agli altri partner del tavolo. Le richieste dei residenti del centro storico sono legittime, ma occorre capire che nella delicata situazione economica della nostra città, il rilancio del centro storico ha un valore essenziale».
Piuttosto, propone Bruno Basile, vicepresidente provinciale di Confesercenti, «Comune, residenti e commercianti potrebbero collaborare alla definizione di un piano reale per il rilancio del centro storico, senza alcuna scelta frettolosa come la chiusura immediata di piazza Duomo che – in mancanza di alternative come il trasporto pubblico in centro, la metropolitana, le navette, i parcheggi di scambio– darebbe il colpo mortale al commercio nel centro storico».
Solo la concertazione con le associazioni di categoria, sostiene l'associazione, può portare ad una nuova e condivisa soluzione.
«L'obiettivo comune deve essere il decollo del centro commerciale naturale, l'inserimento dell'Aquila nei circuiti del gusto, l'ideazione di nuove formule per la crescita delle piccole e medie imprese», spiega Basile.
«Il centro storico è un patrimonio di tutti e non solo di pochi residenti che forse non hanno bisogno di pensare al futuro lavorativo della città».
Di tutti questi temi si parlerà lunedì mattina, nella sala della Camera di commercio aquilana, in un forum nazionale che Confesercenti dedica proprio al rilancio dei centri storici. Docenti universitari, esponenti delle istituzioni, esperti di marketing e protagonisti di altre esperienze vincenti di rilancio dei centri storici italiani si confronteranno per mettere a punto una strategia dedicata all'Aquila.
Il forum, intitolato «Extra sMall. Quando in commercio in città conviene» inizierà alle 9:30.

24/09/2008 9.49