Bucchianico si prepara all'inaugurazione della nuova scuola media

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1041

BUCCHIANICO. Ad appena un anno dall'inizio dei lavori, sabato prossimo, 20 settembre, alle 11.00, il sindaco di Bucchianico, Mario Antonio Di Paolo, potrà tagliare il nastro della "nuova" scuola media del paese.


Un intervento di circa 800 mila euro, in gran parte finanziato da mutui contratti dal Comune, e per la restante parte con un intervento regionale di sostegno, dell'entità di circa 200 mila euro. E' stato così possibile recuperare il vecchio edificio della scuola, di tre piani più seminterrato, ammodernandolo completamente, riportandolo, con la cancellazione del piano superiore, ad una cubatura staticamente compatibile e dotando l'istituto di una palestra polivalente separata dal corpo dell'edificio (per un costo di 270 mila euro), di un campetto esterno in erba sintetica e di un'area verde (ammontare
complessivo: 350 mila euro) e consentendo l'abbattimento totale delle barriere architettoniche (40 mila euro impegnati). Nel piano seminterrato, dove c'era originariamente la palestra, sono stati sistemati i laboratori scientifici ed informatici, tutti ammodernati, negli altri due piani sono stati realizzati gli uffici di segreteria e presidenza e le aule.
Con il taglio del nastro di sabato, comunque, non terminano gli interventi previsti dall'amministrazione comunale sul patrimonio edilizio scolastico: è già infatti pronto un progetto da 480 mila euro (di cui 360 mila disponibili grazie a mutui contratti dal Comune e 120 mila da finanziamenti regionali) per il consolidamento e l'ammodernamento delle scuole materna ed elementare, che sono adiacenti alla rinnovata scuola media, attraverso innovativi interventi di microchirurgia edilizia, che hanno permesso al progetto bucchianichese di ottenere il sesto posto nella graduatoria degli interventi finanziabili su un totale di 103, provenienti da tutta la provincia di Chieti. I lavori relativi, tuttavia, inizieranno a giugno 2009, al termine delle lezioni dell'anno scolastico appena iniziato.
«Il futuro di Bucchianico – ha spiegato il sindaco Di Paolo – parte indiscutibilmente dalla scuola e sono felice di aver realizzato anche questo punto del mio programma amministrativo per restituire ai ragazzi del paese una struttura che anche per le sue caratteristiche esterne ed estetiche possa invogliarli allo studio».

19/09/2008 9.52