Scoperti 13 evasori totali per 20 mln di euro

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1703

Scoperti 13 evasori totali per 20 mln di euro
CHIETI. Si chiama "Operazione Idra" quella che ha consentito alla Guardia di Finanza di Chieti di scoprire 13 evasori totali per circa 20 milioni di euro e di denunciare 9 persone con l'accusa di emissione e utilizzazione di fatture per operazioni inesistenti.
Secondo la ricostruzione dell'accusa, tutto ruoterebbe attorno alla figura di D.G.P., 70enne di Chieti, operatore economico cui sarebbero riconducibili una dozzina di societa' che operavano nel settore delle consulenze economiche e compravendita di immobili, totalmente sconosciute al fisco. Le indagini, che hanno preso in esame un periodo che va dal 1997 al 2006, hanno consentito di scoprire un giro di fatture per operazioni inesistenti emesse dalle societa' per finte consulenze finanziarie, ricerche di mercato e compravendita di immobili.
Le prestazioni in realta' venivano pagate ma gran parte della somma tornava indietro consentendo in questo modo alle stesse societa' di inserire le fatture nei costi abbattendo il reddito imponibile e l'utile.
Le societa' che emettevano le fatture venivano poi fatte morire.
Secondo le indagini, D.G.P. tratteneva una parte delle somme e questo era il suo guadagno. Le fatture emesse ammontano a circa 20 milioni di euro.
Gli altri otto denunciati sono operatori economici di varie regioni d'Italia.

I NUMERO DELL'OPERAZIONE IDRA

9 le persone denunciate per i reati di emissione ed utilizzazione di fatture per operazioni inesistenti;
13 gli evasori totali scoperti, tutti completamente sconosciuti al fisco; 20 milioni il giro di fatture false
6,5 milioni di ricavi non dichiarati
22 mila euro ritenute non operate e non versate
6,5 milioni di imponibile proposto a tassazione ai fini Irap
1,3 milioni l' Iva relativa
3 milioni Iva dovuta

17/09/2008 16.51