Ciampi in visita a Scanno, percorse sentiero della libertà

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1068

SCANNO. Il presidente emerito della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi sarà a Scanno mercoledì prossimo, 17 settembre, per una visita al paese e per salutare i cittadini del centro lacustre. Insieme a lui anche la signora Franca.
Ciampi arriverà alle 11.30 in piazza Santa Maria della Valle e, dopo un breve saluto del sindaco e della presidente della Provincia dell'Aquila, Stefania Pezzopane, si sposterà in piazza San Rocco per deporre una corona al monumento ai caduti.
Ciampi è molto legato al piccolo centro turistico abruzzese di cui è cittadino onorario dal 1996, per via dell'amicizia che lo lega al giudice Pasqualino Quaglione.
I due, nel settembre 1943, per sfuggire alla cattura dei tedeschi si rifugiarono nel sottotetto di una casa di Scanno, ospiti della famiglia Romito. Ciampi restò a Scanno fino alla primavera del 1944, quando insieme a un altro amico di Sulmona, il professor Carlo Autiero, morto qualche anno fa, riuscì a raggiungere le linee alleate attraversando la Maiella.
Proprio in ricordo di quell'esperienza Ciampi volle essere presente, nel 2001, quando era presidente della Repubblica, alla prima edizione del "Sentiero della Libertà", manifestazione organizzata al liceo scientifico "E. Fermi" di Sulmona in ricordo della fuga dei prigionieri di guerra verso la libertà.
«Anch'io fui uno di loro, lasciai Sulmona, lasciai coloro che mi avevano accolto come un fratello, nelle loro case qui a Sulmona, la sera del 24 marzo 1944», disse Ciampi ai sulmonesi prima di ripercorrere nuovamente i primi metri di quel tragitto fatto 57 anni prima.

13/09/2008