Sequestrati 14 kg di eroina. Arrestati i tre spacciatori albanesi

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

3499

CHIETI. I carabinieri di Chieti hanno arrestato 3 uomini albanesi e hanno sequestrato 14 chilogrammi di eroina 'browm sugar', gia' tagliata e suddivisa in panetti.
I tre albanesi, Ervin Bakri, 23 anni residente a Imola dove fa l'autolavaggista, Flameng Kertusha, 23 anni residente a Ripi (Frosinone), operaio e Fisnik Meca, 22 anni residente a Siena anch'egli operaio, tutti con regolare permesso di soggiorno, dovranno adesso difendersi dall'accusa di detenzione illecita di stupefacenti aggravata dall'ingente quantitativo.
Il risultato di oggi è il frutto di lunghi pedinamenti operati dai militari nell'ultima settimana. Il blitz, poi, è scattato la notte scorsa: i carabinieri hanno visto i tre prelevare in un'area boschiva tra Chieti e Cepagatti un grosso sacco contenente i 14 chilogrammi di eroina e sono intervenuti.
I militari hanno intimato l'alt ma i tre si sono dati alla fuga in direzione di Pescara. L'auto e' stata
bloccata all'altezza di S. Giovanni Teatino: Kertusha e Meca sono riusciti a fuggire a piedi facendo perdere le loro tracce. La droga era nel bagagliaio assieme a 4000 euro in contanti.
Bakri e' stato subito arrestato. Gli altri due sono stati rintracciati e arrestati un'ora piu' tardi nei pressi di un albergo della riviera di Pescara dove probabilmente intendevano trascorrere la notte.
La droga, del valore di circa 600 mila euro, secondo i carabinieri proveniva direttamente dall'Albania ed era diretta nell'area di Pescara, considerato un punto di smercio per la droga in Abruzzo, per essere ceduta dopo trattative in un'unica soluzione a un grossista del posto.
Nessuno dei tre ha precedenti per droga: Meca e' incensurato mentre Bakri e Kertusha hanno precedenti rispettivamente per rissa e lesioni.
I carabinieri avevano saputo dell'arrivo di un ingente carico di droga nella zona, hanno individuato i tre albanesi e hanno quindi cominciato a seguirli fino alla notte scorsa quando hanno notato la Golf di proprieta' di Bakri, alla guida del mezzo, giungere nei pressi di un'area boschiva.

12/09/2008 14.34