Test d’ingresso: anche a Scienze della Formazione boom delle pre-iscrizioni

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

5591

TERAMO. Le domande di iscrizione alle prove di ammissione al Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria dell’Università dell’Aquila sono aumentate di oltre il 40% rispetto all’anno accademico 2007-08.

Dopo la forte crescita delle domande di iscrizione alle prove di ammissione dei Corsi di Laurea della Facoltà di Medicina (+7.2%) e del Corso di Laurea in Ingegneria Edile-Architettura (+25%), anche quelle al Corso di Laurea in Scienze della Formazione hanno registrato un grande incremento, di oltre il 40%, rispetto allo scorso anno accademico.
Sono stati 643 i giovani che hanno presentato, infatti, la domanda per partecipare alle prove di selezione per il Corso di Laurea in Scienze della Formazione primaria nei suoi due diversi indirizzi (Scuola dell'infanzia e Scuola primaria).
Il numero dei posti disponibili per le immatricolazioni è stato determinato a livello nazionale con il D.M. 7 maggio 2008. Per l'Abruzzo i posti disponibili sono 250 per gli studenti comunitari e non comunitari residenti in Italia e 10 per gli studenti non comunitari residenti all'estero.
Il Corso di Laurea in Scienze della Formazione primaria nei suoi due indirizzi (Scuola dell'infanzia e Scuola primaria) ha valore di esame di Stato ed abilita all'insegnamento rispettivamente nella Scuola dell'infanzia e nella Scuola primaria (art. 6, d.l. 137 dell'1 settembre 2008).
«Tutti i Corsi di Laurea del nostro Ateneo con numero chiuso – ha commentato il Rettore dell'Università dell'Aquila, prof. Ferdinando di Orio – hanno registrato un forte incremento delle domande di partecipazione. Al di là della soddisfazione che questo dato può arrecare a tutto il nostro Ateneo, che evidentemente riesce ad attirare una crescente domanda di formazione da parte dei giovani, il fenomeno in generale deve essere attentamente valutato a livello nazionale e nei singoli Atenei».
Il Rettore ha già posto la questione «dell'opportunità di continuare con la logica del numero chiuso nei Corsi di Laurea in Medicina. Alla luce dei dati che hanno riguardato anche gli altri Corsi di Laurea, credo sia arrivato il momento di individuare per i Corsi di Laurea a numero chiuso nuove modalità di accesso, che riescano a coniugare le legittime aspettative dei giovani con le oggettive possibilità offerte dal mercato del lavoro. Un mercato del lavoro che, nel caso di Scienze della Formazione, riguarda sostanzialmente il mondo della scuola primaria, oggetto proprio in questi giorni di discutibilissime riforme».
La prova di ammissione, avrà luogo presso la Facoltà di Scienze della Formazione – Polo Didattico – sede del Corso di laurea per l'Abruzzo, il giorno 10 settembre 2008.
La prova verterà su 80 quesiti a scelta multipla su argomenti di cultura linguistica e ragionamento logico; cultura pedagogico-didattica; cultura letteraria, storico-sociale e geografica; cultura matematico-scientifica. 08/09/2008 12.09