Gtm, quanti malumori su quei concorsi pubblici…

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

4369

ABRUZZO. Malumori, voci, nomi di vincitori già scritti. La nuova saga di concorsi che creano mal di pancia si sta allungando. Questa volta viene tirata in causa la Gtm: seleziona meccanici senza far loro sostenere prove pratiche e pubblica i bandi solo sul sito internet.


ABRUZZO. Malumori, voci, nomi di vincitori già scritti. La nuova saga di concorsi che creano mal di pancia si sta allungando. Questa volta viene tirata in causa la Gtm: seleziona meccanici senza far loro sostenere prove pratiche e pubblica i bandi solo sul sito internet.

Lo scorso 3 luglio il Faisa-Cisal e l'Ugl Autoferrotranvieri e Cobas hanno presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Pescara.
Nel documento si richiama l'attenzione dell' autorità giudiziarie sugli avvenimenti accaduti nel corso dello svolgimento della prova selettiva per un concorso pubblico per autisti indetto dalla Gtm S.p.A. di cui la regione Abruzzo detiene il 100% del pacchetto azionario.
Insomma, qualcuno sente puzza di bruciato.
Nel mirino dei contestatori ci sono 8 concorsi pubblici, pubblicati lo scorso 30 giugno, per l'assunzione di 11 persone a tempo indeterminato (1 impiegato area tecnica, 2 impiegati risorse umane, 3 impiegati per l'amministrazione, 1 impiegato nell'area direzione generale, 2 impiegati settore movimento 3 meccanici).
La scadenza per la presentazione della relative domande è fissata al 31 Luglio 2008, ancora tutto aperto, quindi.
«La notizia della pubblicazione degli otto bandi», contestano i sindacati, «è rintracciabile solamente attraverso il sito internet aziendale e non mediante i consueti canali di pubblicità (annunci sui giornali,ecc.)».
Tra l'altro come segnalato da alcuni rappresentanti sindacali della Gtm, i bandi appaiono redatti in maniera «non congrua» e quindi destinati – da una parte - «a creare situazioni di vantaggio a favore solo di alcuni futuri partecipanti».
Ad esempio i titoli d'esperienza lavorativa preferenziali vengono riconosciuti solo se conseguiti in Gtm e, paradossalmente, solo se conseguiti in un periodo di lavoro a tempo determinato (i lavoratori che volessero passare di livello attraverso il concorso, seppur anch'essi assunti presso la Gtm, sarebbero penalizzati perché assunti con contratto a tempo indeterminato).
Non da meno i concorsi indetti nell'area uffici che ricalcano lo stile di quelli dell'area tecnica.

Gli stessi bandi, quindi, sembrano essere scritti in maniera non corretta in termini di disposizioni legislative e di rispetto sia dei futuri parametri di inquadramento contrattuale, sia di equipollenza dei titoli utili alla partecipazione.
A titolo di esempio i sindacati spiegano che al concorso per geometra non possano partecipare gli aventi possesso della Laurea in Ingegneria, oppure che per l'assunzione di un meccanico è prevista la sola prova orale, quindi senza alcuna valutazione scritta o pratica del possesso delle adeguate capacità tecniche necessarie. Sarà capace di fare il suo lavoro? Nessuno dovrà valutarlo…
In sostanza, sostengono i sindacati, i concorsi potrebbero successivamente essere inficiati per irregolarità o carenze nei bandi, per mancata pubblicità degli stessi, per vizi nelle caratteristiche richieste ai partecipanti. E sui nomi dei vincitori c'è già chi è pronto a scommettere…


25/07/2008 11.35