Maltempo sulla regione, allagamenti sulla costa

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

3000

Maltempo sulla regione, allagamenti sulla costa
ABRUZZO. Ha fatto sentire i suoi effetti nel Chietino l'ondata di maltempo che ha colpito nelle ultime ore la costa adriatica. Sottopassi allagati per qualche ora anche a Francavilla, Pescara e Montesilvano.
I vigili del fuoco dei distaccamenti della provincia di Chieti sono al lavoro soprattutto lungo il litorale, a Casalbordino Lido e Vasto Marina (Chieti) per
sgomberare dall'acqua scantinati e autorimesse.
Sulla provinciale Istonia, nei pressi di un viadotto autostradale a Vasto citta', il manto stradale ha ceduto per una trentina di centimetri e per una lunghezza di circa 5 metri, costringendo ila polizia municipale a istituire il senso unico alternato. In zona erano stati effettuati lavori per la posa di cavi elettrici.
Circolazione veicolare piu' massiccia del solito nei centri di villeggiatura, dove i bagnanti hanno dovuto saltare la mattinata al mare per il maltempo, anche se, attualmente, non piove piu' e si registrano le prime schiarite.

MONTESILVANO: CHIUSO SOTTOPASSO VIA DE GASPERI

Questa mattina alle 8.45 sono intervenuti i vigili urbani a sbarrare l'accesso al sottopasso di Via Alcide De Gasperi a Montesilvano la strada che collega Santa Filomena con Montesilvano Colle, a causa dell'allagamento che ne rende impraticabile il transito.
Molti i disagi per gli automobilisti che si sono trovati sbarrata la strada. In zona si sono create file e disagi per qualche ora.
«Al primo acquazzone si rinnova l'appuntamento con il blocco del sottopasso di via Alcide De Gasperi a Montesilvano – dichiara Vittorio Gervasi ex assessore comunale con delega alla cultura – come cittadino sono profondamente indignato dal lassismo di chi dovrebbe impiegare ogni sforzo per risolvere un problema noto oramai da anni e che ancora non trova soluzione. Chiedo alle Amministrazioni competenti su quel tratto di strada di rendere note le motivazioni dei continui allagamenti, di rendere note le ragioni che ostacolano una soluzione definitiva ed infine chiedo una piena e pubblica assunzione di responsabilità in merito ai rischi ed alle conseguenze che ne possono derivare per i numerosi cittadini che attraversano questa tratto di strada».


22/07/2008 12.00