Nuovo centro commerciale a L’Aquila. Confesercenti dice no

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1577

L'AQUILA. Confesercenti dice no al nuovo centro commerciale che la società Palmerini vorrebbe realizzare nella zona di Onna San Gregorio. La posizione dell'associazione di piccole e medie imprese è stata comunicata questa mattina, in occasione della conferenza dei servizi, dal direttore provinciale Filippo Ciancone.

«Nella discussione tecnica riferita alla autorizzazione» spiega Ciancone «sono state evidenziate carenze di interpretazione della norma, come evidenziate anche dai tecnici della Provincia e della Regione, ed inoltre dagli stessi Enti è stata richiesta la visione delle altre autorizzazione non approvate dopo il primo iter e gli eventuali ricorsi. Esprimiamo le nostre forti perplessità circa la viabilità, visto che il manufatto è inserito nella prossimità della zona di Onna – San Gregorio in prossimità di una strada statale ad alta percorrenza, gia ampiamente compromessa sul piano della viabilità da altri importanti invasi commerciali senza rotatorie o svincoli guidati. Anche per questo è stata più volte teatro di ingorghi di traffico e di incidenti automobilistici di varia gravità».
Ciancone denuncia inoltre la «scarsa chiarezza nella compilazione della domanda: nei 5700 mq di superficie commerciale si limita infatti ad individuare la superficie di vendita con una non meglio specificata definizione "prevalentemente non alimentare", mentre viene richiesta una precisa distinzione in mq. Manca anche una precisa destinazione delle pertinenze come verde e parcheggi».
«La recentissima approvazione della nuova legge regionale del commercio» conclude Ciancone «deve costruire un importante momento di riflessione sulla politica urbanistica commerciale del Comune dell'Aquila, che negli ultimi anni è somigliata più alla conquista del far west che ad un ordinato sviluppo commerciale. Questa nuova autorizzazione finisce per assestare un ulteriore colpo al gia largamente compromesso tessuto commerciale cittadino e comprensoriale».

21/07/2008 17.00