Gemellaggio Abruzzo Friuli nel nome di Marciano e Carnera

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

2540

PORDENONE. È fissata per questa mattina alle 11, presso la sala municipale di Sequals (Pordenone), la cerimonia ufficiale del gemellaggio fra il Comune friulano che ha dato i natali a Primo Carnera e Ripa Teatina, patria di Rocky Marciano.
Un gemellaggio nel nome del pugilato, che unisce due piccole cittadine che sono divenute famose nel mondo proprio per aver dato i natali a due grandissimi campioni. Non a caso, le due amministrazioni hanno avviato i contatti proprio nel corso del torneo europeo di qualificazione per le Olimpiadi di Pechino, svoltosi lo scorso febbraio a Roseto degli Abruzzi.
Da quel giorno sono stati numerosi i contatti tra le due realtà che sono giunte alla definizione della cerimonia del gemellaggio che si ufficializzerà domani in Friuli Venezia Giulia e che si ripeterà il 26 luglio prossimo a Ripa Teatina, in occasione del conferimento della cittadinanza onoraria a Nino Benvenuti.
E proprio il pugile italiano campione negli anni Sessanta, che ha raccolto l'eredità di Carnera e Marciano, proseguendo la tradizione pugilistica italiana, sarà il testimone del gemellaggio, visto che
sarà presente anche domani a Sequals, insieme al vicepresidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Luca Siriani, e a Manuela Di Centa, indimenticata campionessa mondiale ed olimpica di sci alpino. Saranno presenti anche Bruno Pizzul, Stefano Briguglio, Mario Mattioli, Giovanna Maria Carnera e l'attore Andrea Iaia, protagonista del film "Carnera The Walking Mountain".
La cerimonia sarà seguita dal trofeo "Primo Carnera", che vedrà sfidarsi, fino a domenica 13 luglio, i migliori talenti del pugilato nazionale.
La delegazione di Ripa Teatina sarà composta dal sindaco, Mauro Petrucci, dal suo vice, Ignazio Rucci, dall'assessore allo Sport, Gianluca Palladinetti, dagli altri membri della giunta municipale e
dal presidente della Cantina di Ripa Teatina, Robertino La Monaca.
«Per Ripa Teatina», ha detto Petrucci, «è un grande onore poter stringere un legame con il paese natale di Carnera: al di là delle motivazioni sportive, il gemellaggio tra fra amministrazioni civiche è un gesto di collaborazione e di disponibilità che ci impegna a sostenerci reciprocamente ed a camminare insieme. Che poi questo venga fatto nel nome di due eterni monumenti dello sport, come Marciano e Carnera, ci rende ancora più gioiosi ed orgogliosi. Questo gemellaggio
non rimarrà una cerimonia isolata, ma darà diversi frutti».
12/07/2008 10.29

AMICIZIA E FRATELLANZA», IL GEMELLAGGIO E' AVVENUTO

«È un privilegio – ha esordito il primo cittadino ospitante, Francesca Piuzzo – rivolgervi questo benvenuto. Quello che sottoscriviamo oggi è un patto di amicizia e di fratellanza, che unirà le nostre comunità in perpetuo per sviluppare la conoscenza reciproca e il perseguimento di obiettivi comuni».
«Essere gemelli – ha risposto il sindaco di Ripa Teatina, Mauro Petrucci –significa avere un patrimonio cromosomico in comune. Evidentemnete Ripa Teatina e Sequals hanno scoperto di avere questo patrimonio».
«Mio papà e Rocky – ha chiosato Giovanna Maria Carnera – sono stati due uomini legati ad uno sport del cuore ed oggi sono eternamente legati i due paesi che hanno dato loro delle radici. Una vera gioia per me e li immagino ora, insieme, abbracciati, che si dicono l'un l'altro "è ben fatto"».

12/07/2008 13.27