San Martino sulla Marrucina passa alla raccolta differenziata integrale

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

920

SAN MARTINO SULLA MARRUCINA. Da lunedì prossimo, 14 luglio, San Martino sulla Marrucina non porterà più rifiuti indifferenziati in discarica: l'amministrazione comunale, infatti, ha deciso di passare definitivamente ad un regime di raccolta differenziata totale, utilizzando il metodo del porta a porta.

Già il Comune di San Martino sulla Marrucina era stato inserito nella speciale classifica dei Comuni più ricicloni d'Italia, grazie alla sperimentazione della differenziata svolta negli scorsi anni e che ha dato risultati eccellenti, soprattutto in termini di economie per i cittadini e per l'amministrazione. Da lunedì, dunque, ogni cittadino dovrà differenziare i rifiuti in casa, grazie agli appositi contenitori colorati distribuiti in ogni famiglia, ed attendere gli incaricati della Consac che periodicamente passeranno a ritirare le varie tipologie di rifiuto per avviarle ai centri di raccolta.
«La raccolta differenziata totale – ha dichiarato il sindaco, Settembrino Giandonato – costituisce un traguardo importantissimo per il nostro Comune, che potrà così incrementare la sua vocazione ecologica e soprattutto risparmiare ancora di più sull'imposta sui rifiuti, che viene alleggerita notevolmente per coloro che dimostrano di sapere differenziare la spazzatura. Ringrazio i cittadini che ho incontrato nei giorni scorsi in un dibattito pubblico organizzato per spiegare le modalità di raccolta dei rifiuti: solo con la loro collaborazione e il loro senso civico questa nuova sfida potrà essere vinta. Ho riscontrato comunque una generale approvazione per l'iniziativa dell'amministrazione comunale, che ha scelto di percorrere sino in fondo la strada della differenziazione dei rifiuti, unico mezzo per dare un contributo concreto alla lotta all'inquinamento: ogni persona, nel proprio piccolo, dovrebbe sentirsi investita del problema globale e imparare a rispettare l'ambiente a partire dalla modifica delle proprie abitudini».
12/07/2008 13.59