Progetto Eden, menzione nazionale per comune dell’Aquila

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

730

L’AQUILA. Il Comune dell’Aquila ha ottenuto una menzione, da parte del dipartimento per lo sviluppo e la competitività del turismo della Presidenza del Consiglio dei Ministri, nell’ambito del progetto comunitario Eden 2008, che ha selezionato le migliori destinazioni turistiche italiane, quanto al patrimonio immateriale locale.
La Municipalità del capoluogo abruzzese aveva partecipato al bando della Presidenza del Consiglio dei ministri con una progetto incentrato sulla Perdonanza celestiniana, sulla valorizzazione delle tradizioni locali e sulle opportunità turistiche e di altra natura offerte dalla città, predisposto dall'assessorato alle Politiche culturali e approvato dalla giunta.
Un comitato nazionale di valutazione del dipartimento in questione ha preso in esame 89 candidature pervenute da tutta Italia, selezionandone 43 – ritenute quelle più degne di nota -, fra cui, per l'appunto, quella dell'Aquila, sulle quali è stato poi acquisito il parere tecnico del Touring Club Italiano e di Unionturismo.
Tra queste è stata poi scelta la destinazione turistica d'eccellenza. La scelta è caduta sulla candidatura proposta dal Comune di Corinaldo (Ancona), che rappresenterà l'Italia nell'analoga iniziativa finalizzata a scegliere le migliori destinazioni turistiche europee, in programma a settembre a Bordeaux (Francia).
Oltre all'Aquila, il cui progetto poneva al centro dell'attenzione l'evento celestiniano, ma che descriveva anche altre iniziative in programma in città e nel territorio nel corso dell'anno, quali la Fiera dell'Epifania, “Notte noir”, le Stagioni della cultura e così via, hanno ricevuto la menzione altri capoluoghi, tra cui La Spezia, Mantova, Lecce e Carbonia.
Soddisfatta l'assessore alle Politiche culturali, Anna Maria Ximenes, che ha rivolto un particolare apprezzamento al lavoro svolto dal suo ufficio. «Partecipavamo a questo bando nazionale per la prima volta – ha osservato – e siamo stati considerati da subito nel novero delle città maggiormente interessanti quanto a destinazioni turistiche, pur non avendo ottenuto il primo posto. Con l'allestimento dell'apposito ufficio comunale, intendiamo migliorare quantità e qualità della nostra offerta, in modo tale da incrementare la visibilità dell'Aquila e l'interesse dei visitatori nei confronti della città».
27/06/2008 10.26