Lavoro, Cosmo conferma: operai in cassa integrazione

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1118

SULMONA. La conferma della validità delle intese già sottoscritte e la presa atto del percorso posto in essere e dei risultati sin qui raggiunti con il riavvio del sito produttivo della Cosmo di Sulmona, l'assunzione di 26 lavoratori (di cui 22 provenienti dalla Cosmo SpA) e la ripresa della vendita del prodotto in Italia ed all'estero.
Dopo ampia ed articolata discussione in merito alle problematiche ancora esistenti, la Cosmo Industrie SPA, su richiesta delle organizzazioni sindacali, ha ribadito, inoltre, l'impegno alla ricollocazione del personale attualmente in cassa integrazione guadagni straordinaria secondo le modalità dell'accordo del 31 dicembre scorso. Sono i punti dell'accordo sancito, questo pomeriggio, a Pescara, presso la sede dell'Assessorato al Lavoro, nel corso di un incontro relativo all'azienda CosmoO SpA di Sulmona.
A sottoscrivere l'intesa sono stati l'assessore al Lavoro, Fernando Fabbiani, il dirigente del settore Lavoro, Giuseppe Sciullo, Domenico Saluzzi per l'Assessorato alle Attività Produttive, l'assessore al Lavoro della Provincia dell'Aquila, Ermanno Giorgi, il Commissario Giudiziale della Cosmo in Concordato Preventivo, Luca Mandrioli, il liquidatore giudiziale della azienda in Concordato Preventivo, Lando Sciuba, Roberto Mancini e Marco D'Emilio per la Cosmo industrie SpA, Rita Innocenzi della Fillea Cgil provinciale dell'Aquila, Pietro Di Natale della Filca Cisl provinciale dell'Aquila, Luigi Di Donato e Massimiliano Orsini della Feneal Uil provinciale dell'Aquila.
Le parti hanno, inoltre, concordato sulla opportunità e sulla necessità di attivare le procedure per la proroga della Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria.
Le Istituzioni, su istanza delle Parti, si sono rese disponibili ad attivare ogni possibile percorso formativo utile alla ricollocazione del personale della COSMO SPA. Anche il Sindaco di Sulmona, Fabio Federico, ha espresso condivisione per il documento approvato.

05/06/2008 8.42