Lavori non autorizzati a Fonte Baiano. Wwf si costituisce parte civile

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

815

TERAMO. Il Wwf segnala lavori non autorizzati per l’apertura di una strada e lo sbancamento di una collina in località Fonte Baiano.
La Sezione Wwf di Teramo nel dicembre 2007 ha segnalato agli Uffici comunali l'esecuzione di pesanti lavori in via Fonte degli Abbagliati, sopra località Fonte Baiano.
Questi lavori sono stati effettuati per la realizzazione di una strada a cui ha fatto seguito anche lo sbancamento di una collina.
«Successivamente alla segnalazione del dicembre 2007», spiegano i rappresentanti dell'associazione, «ci siamo recati più volte presso gli Uffici comunali per verificare se i lavori fossero stati effettivamente autorizzati». Al momento dei sopralluoghi effettuati dai volontari del Wwf, infatti, non vi era traccia del cartello (obbligatorio) dei lavori.
Dopo accertamenti e sopralluoghi effettuati dai Vigili Urbani, il settore Urbanistica e Pianificazione Territoriale del Comune ha accertato la mancanza del permesso a costruire ed ha così ordinato la sospensione dei lavori con ordinanza dirigenziale del 26 febbraio 2008.
Un mese fa, precisamente il 28 aprile, ha anche ordinato la demolizione di quanto realizzato ed il ripristino dello stato dei luoghi entro 90 giorni.
«Il Wwf continuerà a vigilare», assicurano i responsabili, «perché effettivamente si giunga al ripristino dei luoghi». Adesso l'associazione ambientalista ha incaricato i propri legali di seguire la vicenda anche al fine di una costituzione di parte civile.
30/05/2008 10.53