Spoltore: 112mila euro per strade nella zona industriale

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

754

SPOLTORE. C’è un progetto da 112.000 euro per la sistemazione della rete viaria della zona industriale di Santa Teresa, da utilizzare anche come pista ciclabile.
In data 22 maggio, su proposta del vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici, Lucio Matricciani, la giunta comunale di Spoltore ha dato il via libera al progetto per la sistemazione delle strade dell'area per gli insediamenti produttivi (Pip) di Santa Teresa.
La delibera, che prevede una spesa di 112mila euro, è stata approvata dopo che l'amministrazione comunale ha constatato la necessità di provvedere ad opere di manutenzione straordinaria delle arterie della zona industriale, dove la pavimentazione stradale risulta al momento per lo più caratterizzata da buche e da asfalto deteriorato, a causa dell'eccessivo traffico.
Il progetto mette in cantiere i lavori di ripristino della rete viaria del distretto produttivo di Santa Teresa.
Si tratta infatti di un'area strategica, che, oltre ad essere sede di attività commerciali, è anche luogo per lo svolgimento di attività sportive e ricreative, frequentato ogni giorno da numerosi cittadini.
«Una volta sistemato, il circuito delle strade interne del Pip potrà essere utilizzato come pista ciclabile dai cittadini e dagli amanti del ciclismo amatoriale - afferma il Lucio Matricciani – per gli sportivi si tratta comunque di una soluzione temporanea, in attesa della realizzazione della pista ciclabile vera, prevista nel piano dei lavori pubblici 2008, che sorgerà proprio accanto all'area artigianale di Santa Teresa. Cerchiamo così di andare incontro alle esigenze e alle richieste delle associazioni sportive che operano sul nostro territorio».
23/05/2008 11.53