Pescara sud, in arrivo l’ennesimo ripascimento

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1728

Pescara sud, in arrivo l’ennesimo ripascimento
PESCARA. Il sindaco Luciano D'Alfonso ha incontrato i balneatori di Pescara sud proprietari di stabilimenti nel tratto su cui partiranno presto i lavori di completamento del progetto a difesa della costa "Ricama". Da decenni quella parte di litorale è soggetto a continui fenomeni di erosione.
I balneatori sono preoccupati. Le condizioni della costa sono sotto gli occhi di tutti e l'angoscia maggiore è che un mancato intervento adeguato possa compromettere la stagione estiva.
Metri e metri di sabbia vengono mangiati dal mare e in alcuni casi (nei periodi peggiori) l'acqua arriva a lambire le strutture ricettive.
Ormai ogni anno gli imprenditori della costa si trovano costretti a fronteggiare lo stesso problema. Ieri è arrivata qualche parola di speranza.
Negli anni sono stati spesi milioni di euro e tanti continueranno ad essere spesi perché si tratta di provvedimenti tampone che non intervengono in alcun modo sulle cause. Secondo gli studiosi infatti l'erosione sarebbe generata dalla costruzione del porto turistico e del nuovo porto canale che avrebbe modificato le correnti e creato i fenomeni di erosione a sud.
Il sindaco, accompagnato dal responsabile tecnico comunale, ha confermato l'avvio delle procedure di appalto relative all'intervento che verrà realizzato con un finanziamento regionale pari ad 1 milione di euro e che consentirà la prosecuzione della difesa del litorale compreso fra Fosso Vallelunga e i confini di Francavilla, per scongiurare i disagi che sino ad oggi si sono riscontrati nella zona.
Tra le altre cose il progetto “Ricama” è stato messo sotto accusa da più parti sia per il suo impatto visivo sia per la sua ipotizzata efficacia.
Il sindaco è intervenuto presso la Direzione del Porto Turistico, per sollecitare i lavori di escavo dell'imboccatura del Marina di Pescara, le cui sabbie potranno essere riutilizzate nei prossimi giorni per il ripascimento dell'area in questione, in modo tale da non portare scompensi alla stagione balneare delle strutture.
Alla fine dell'incontro, di cui si è fatto promotore anche la Fiba Confesercenti che ha partecipato con il rappresentante dell'associazione Ciro Gorilla, il sindaco ha rassicurato i balneatori circa gli impegni presi sui tempi dei lavori principali, che consentiranno una «difesa della costa definitiva, capace di restituire l'arenile eroso, com'è successo nei tratti di costa precedenti».
«Siamo soddisfatti – commenta invece il Presidente del SIB/Confcommercio Pescara, Riccardo Padovano, - perché abbiamo riscontrato la piena disponibilità del Sindaco a venire incontro alle richieste della categoria ed abbiamo apprezzato in particolare la proposta di istituire il senso unico sulla riviera nel periodo estivo con conseguente recupero di numerosi posti auto fondamentali per accogliere i turisti. In secondo luogo, il primo cittadino si è impegnato ad attivare un piano di sicurezza finalizzato a monitorare con maggiore attenzione il lungomare e ridurre il fenomeno dilagante della prostituzione. Infine, plaudiamo il Sindaco per la disponibilità ad avviare un piano di rilancio del turismo di Montesilvano da concertare assieme alla nostra categoria a dimostrazione di un nuovo atteggiamento nei rapporti con le aziende che fanno turismo».
23/05/2008 9.25