L'Aquila, pronti i 100 mila euro per i lavori all'ex scientifico

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1015

L'AQUILA. Sì a introito finanziamento per uffici, approvata la variazione della commissione mensa, più potere a famiglie. E' stato anche costituito gruppo "Abruzzo democratico".

Il Comune dell'Aquila ha formalmente introitato il contributo di 100.000 euro, messo a disposizione dal ministero dell'Economia e delle Finanze, per i lavori di riqualificazione e adeguamento in corso all'ex liceo scientifico di via Maiella, destinato a ospitare i nuovi uffici comunali.
Ieri mattina, infatti, il Consiglio comunale ha ratificato all'unanimità – su proposta del nuovo assessore al Bilancio, Silvana Giangiuliani – la delibera di giunta, con la quale era stata approvata la prima variazione al bilancio di previsione 2008.
Un provvedimento che, per l'appunto, aveva dato il primo via libera all'inserimento, nello strumento finanziario, della somma concessa dal ministero.
E' stata approvata inoltre – con l'astensione dei consiglieri Enzo Lombardi e Franco Mucciante (Forza Italia) - la variazione del regolamento della commissione per la mensa dei bambini delle scuole cittadine.
E' stata aumentata la rappresentanza dei genitori nell'ambito di questo organismo, con lo scopo di rafforzare il collegamento tra l'amministrazione comunale e l'utenza, per migliorare il servizio di ristorazione scolastica.
Con un emendamento proposto dalla terza commissione consiliare, sono stati inseriti anche rappresentanti dei genitori dei bambini della scuola paritaria, è stata prevista una più ampia presenza degli insegnanti e l'ingresso di un dirigente scolastico, ed è stata data la possibilità alla commissione di invitare un responsabile medico del competente servizio dell'Asl e un incaricato della società appaltatrice della preparazione e della distribuzione dei pasti.
Sono state rinviate le delibere riguardanti il parere sul cambio di destinazione d'uso chiesto per il palazzo dell'Inail a Villa Gioia e la discussione sulla relazione della quinta commissione consiliare (Garanzia e Controllo) sulla situazione dell'Asm, la società partecipata dal Comune che si occupa di raccolta e smaltimento dei rifiuti e dell'igiene urbana.
In apertura dei lavori, il consigliere Gino Di Carlo ha annunciato la costituzione del gruppo "Abruzzo democratico", composto da tre membri eletti lo scorso anno nella lista dell'Udeur: lo stesso Di Carlo (capogruppo), Pasquale Corriere e Adriano Durante. Resta invece nel gruppo dell'Udeur il consigliere Giampaolo Arduini.

APPROVATI DOCUMENTI SULL'UNIVERSITA'

Il Consiglio ha approvato all'unanimità due documenti sull'università proposti da Franco Mucciante ed Enzo Lombardi (Forza Italia) e firmati anche da Maurizio Leopardi (Udc).
Il primo è una mozione con la quale viene chiesta l'immediata adesione alla fondazione Università degli studi dell'Aquila.
«La Municipalità – è scritto nel documento – ha sempre dichiarato il proprio interesse e la propria volontà di aderire alla fondazione istituita dall'ateneo cittadino, con grande sfoggio di dichiarazioni politiche e istituzionali, impegnative a tutti livelli».
Nella mozione viene inoltre sottolineato che «altri Comuni della provincia hanno già colto con molto tempismo questa importantissima opportunità ed è un fatto assolutamente clamoroso che nell'elenco dei soci fondatori manchi la città capoluogo, dove peraltro l'università ha sede con numerose facoltà».
L'altro documento è un ordine del giorno con il quale viene sollecitata l'adozione degli atti che diano seguito alle richieste dell'ateneo per l'ampliamento della facoltà di ingegneria di Roio.

SI' A MOZIONE SU ASSUNZIONI NELLE SPA COMUNALI

Negli eventuali bandi per le assunzioni nelle società partecipate dal Comune dell'Aquila, otterranno un punteggio superiore coloro che hanno prestato servizio nelle stesse spa per almeno un anno.
Lo prevede una mozione presentata dai consiglieri Enrico Verini e Alfonso Tiberi (Liberaldemocratici), approvata ieri mattina dal Consiglio comunale.
Il documento è stato votato all'unanimità ed è finalizzato a tutelare le professionalità che hanno acquisito delle esperienze nell'ambito delle aziende comunali.

16/05/2008 9.31