Cocaina purissima dal Sudamerica, arrestato spacciatore di Avezzano

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

2106

L'AQUILA. Un uomo di 42 anni, S.P. di Avezzano è stato arrestato questa mattina per traffico internazionale di cocaina.
L'arresto di questa mattina è stato l'ultimo atto di una importante operazione delle Fiamme Gialle, da tempo ormai sulle tracce di un traffico internazionale di cocaina.
La droga, purissima, arrivava dal Sudamerica in Italia e nel corso dei mesi si è proceduto al sequestro di oltre 30 kg di stupefacente nonché all'arresto di dieci persone, tra spacciatori italiani che smerciavano la droga sul territorio nazionale e sudamericani che fungevano da tramite.
L'abruzzese arrestato questa mattina aveva gia' riportato una condanna definitiva per reati legati al traffico di stupefacenti ed aveva scontato diversi anni di carcere.
Uscito dal carcere, però, si era rimesso al lavoro senza preoccuparsi più di tanto dei suoi trascorsi. Secondo la ricostruzione fatta in queste ore dalla Guardia di Finanza, l'uomo intratteneva stretti contatti con i fornitori sudamericani della cocaina e con la malavita organizzata
italiana per la successiva distribuzione della droga in Lombardia e nel Lazio.
Un lavoro che gli avrebbe fruttato nel corso dei mesi un bel guadagno, e, nel caso venissero confermate le accuse a suo carico, visti i suoi precedenti dovrà scontare un nuovo lungo periodo di detenzione.
L'uomo adesso si trova nel carcere dell'Aquila.

A SULMONA ALTRO ARRESTO PER DROGA

Un arresto per droga questa mattina anche a Sulmona. A finire in manette è stato Luca Besnic, operaio di 35 anni di origine albanese. Due suoi connazionali sono stati denunciati. Sono stati sequestrati in casa di Besnic 35 grammi di droga e 8.500 euro in contanti, sicuro provento dell'attività illecita.

08/05/2008 14.26