Le caserme Berardi e Bucciante tornano al Comune

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1415

CHIETI. Tutte le funzioni militari della città saranno concentrare nella caserma Spinucci. Le caserme Berardi e Bucciante, ovvero l'ospedale militare, e l'area addestrativa "Alento" torneranno nelle disponibilità del Comune.

Questo è quanto si è stabilito nei giorni scorsi con la firma del protocollo d'intesa tra Comune e Ministero della Difesa.
L'incontro è avvenuto a Roma e vi hanno partecipato il sindaco Francesco Ricci e il ministro della Difesa uscente Arturo Parisi e rientra nel programma che il Ministero dovrà predisporre entro il luglio 2008 per razionalizzare, accorpare, ammodernare tutto il suo patrimonio per migliorare l'efficienza dei servizi.
Adesso Ministero e Comune dovranno sottoscrivere un nuovo atto in cui si spiegherà dettagliatamente la destinazione futura degli immobili non più di proprietà del Ministero, gli interventi infrastrutturali necessari e i tempi di attuazioni del protocollo.
Il nuovo atto dovrà essere stipulato al massimo entro un anno e si spera che con il cambio del governo non ci siano intoppi da superare.
Il 6 novembre del 2002 era stata perfezionata la permuta tra il Comune e il Ministero relativa all'acquisizione della caserma Spinucci (già di proprietà comunale), in cambio della caserma Pierantoni (di proprietà statale).
Una parte della caserma Spinucci è occupata dalla Questura di Chieti e adesso il Comune dovrà trovare nuovi locali per il suo trasferimento.
03/05/2008 10.23