Investe la moglie con la sua auto, arrestato 51 enne di Montesilvano

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1570

MONTESILVANO. Ha seguito la moglie e poi l'ha investita con la macchina. Giuliano Stante, 51 anni di Montesilvano, e' stato arrestato dai carabinieri per lesioni gravi nei confronti della moglie. Nei mesi scorsi aveva tentato anche il suicidio. VASTO, NONNO VIGILE INVESTITO PER SALVARE BAMBINA
Un episodio che non arriva proprio a sorpresa perché l'uomo aveva già ricevuto una denuncia per maltrattamenti in famiglia ma oggi probabilmente ha raggiunto il limite massimo.
Quando i carabinieri lo hanno arrestato lui ha cercato di spiegare che si era trattato di un incidente e che non aveva investito la donna volontariamente.
Secondo la ricostruzione dei militari, però, Stante avrebbe seguito l'auto sulla quale si trovavano la moglie e una dei loro tre figli, cercando anche di speronarla.
In localita' Collevento l'auto, una Toyota, sulla quale viaggiavano le due donne si e' fermata: la moglie di Stante e' scesa ed ha cercato di tranquillizzare il marito.
Lui non ha voluto sentire ragioni, era in evidente stato di agitazione, ha ingranato la prima e l'ha investita.
E' scattato l'allarme: la donna e' stata ricoverata in ospedale, in ortopedia, con una prognosi di 50 giorni.
Lui, Stante, e' stato arrestato. Solo dopo si è scoperto che l'uomo era stato denunciato nei giorni scorsi dalla moglie per maltrattamenti e aveva anche tentato il suicidio a Collecorvino, ma i carabinieri lo avevano fatto desistere.
03/04/2008 16.43

[pagebreak]

VASTO, NONNO VIGILE INVESTITO PER SALVARE BAMBINA

A Vasto un “nonno vigile” salva una bambina che sta per finire sotto un'auto ma, investito, finisce in ospedale con la clavicola fratturata.
E' successo stamani, dove Pasquale Celenza, come tutte le mattine, prestava servizio volontario davanti alla scuola elementare 'Martella', in Via Bachelet, per aiutare gli alunni ad attraversare la strada.
Come lui, altri colleghi del circolo comunale pensionati 'Michele Zaccardi' da tempo 'aiutano' la polizia municipale davanti alle scuole con tanto di paletta d'ordinanza.
E' successo, hano raccontato alcuni testimoni, tutto in un attimo: Celenza ha visto la bambina sulle strisce, l'auto che non rallentava e prontamente si e' lanciato sulla strada, dove la vettura l'ha urtato, sbalzandolo sull'asfalto.
La piccola si è salvata ma il nonno vigile, dolorante, è rimasto per terra, in attesa di soccorso, mentre i passanti, spaventati, hano allertato il 118.
Celenza, traportato al vicino 'San Pio da Pietrelcina', e' ora ricoverato nella divisione di ortopedia dove viene sottoposto alle terapie del caso per la riduzione della frattura.
Le sue condizioni generali sono soddisfacenti, tanto che molti 'colleghi' lo hanno salutato calorosamente per il nobile gesto.
In ospedale e' accorso anche il presidente del Consiglio comunale che ha informato dell'episodio il sindaco di Vasto. Sara' il primo cittadino, Luciano Lapenna, a chiedere ora un encomio ufficiale per il nonno vigile eroe.

03/04/2008 17.43