«Continua a crescere la raccolta differenziata a Pescara»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

1259

PESCARA. Nel mese di marzo la percentuale di raccolta differenziata a Pescara, calcolata su base mensile, ha raggiunto il 15,5%. Nel 2006 si era arrivati all'8% e rispetto a due mesi fa c'è stato un aumento dell' 1,5%.



PESCARA. Nel mese di marzo la percentuale di raccolta differenziata a Pescara, calcolata su base mensile, ha raggiunto il 15,5%. Nel 2006 si era arrivati all'8% e rispetto a due mesi fa c'è stato un aumento dell' 1,5%. Ciò vuol dire che, complessivamente, solo nello scorso mese di Marzo, sono state avviate a recupero (e quindi sottratte alla discarica) 882,76 tonnellate di rifiuti. Con soddisfazione l'assessore D'Angelo fa notare che grazie alla differenziata le casse pubbliche hanno risparmiato, per il solo mese di Marzo, oltre 96.000 € come oneri di smaltimento in discarica.
Nel mese di marzo 2006 erano stati differenziati 156,64 tonnellate di carta, 26,63 tonnellate di cartone e 34,84 tonnellate di rifiuto organico.
Nel 2008 si è saliti a 258,20 tonnellate di carta, 99,34 tonnellate di cartone e 136,20 tonnellate di organico.
L'Attiva S.p.A. persegue l'ambizioso obiettivo di giungere al 28% di differenziata (calcolo su base mensile) entro la fine dell'anno corrente e per tale motivo prosegue con il piano di estendimenti del servizio porta a porta nel quartiere dei Colli.
In particolare il prossimo week-end saranno coinvolti circa 600 nuclei familiari residenti in via Gole di Popoli, via Monti Reatini, via Pizzo Intermesoli, via Monte Greco, via Monte Calvo, via Passo di Torrita, via Macerone, via Monte Viglio, via Monte Cairo, via Monte Bertone, via Monte Pratello, strada Comunale Prati, via Monte di Campli.
Tutti i cittadini interessati sono stati convocati tramite lettera per Giovedì 3 aprile alle ore 18.00, presso la sede della ex Circoscrizione 4, dove si terrà un incontro per illustrare le modalità di effettuazione del servizio.
A tale incontro prenderanno parte il direttore generale di Attiva, Ing. Massimo Del Bianco e l'assessore all'Ambiente Camillo D'Angelo.
Per la raccolta dell' organico verrà distribuito gratuitamente ad ogni famiglia un kit di attrezzature, costituito da un mastello di 27 litri, un cestello aerato da 7 litri ed un mazzo di 30 buste in MaterBi (amido di mais). Insieme al kit, ogni famiglia riceverà , inoltre, un manuale per la raccolta differenziata ed il calendario con i giorni di ritiro.
03/04/2008 10.35